Utente 874XXX
Salve a tutti,
sono un ragazzo di ventidue anni, di corporatura robusta.
Ca quindici giorni fa ho effettuato un prelievo per un controllo generale richiesto dall' università agli studenti; tale controllo viene effettuato prima al primo anno ed in seguito al quarto anno.
Confrontando gli esami di tre anni fa con quelli odierni mi ha colpito il fatto di avere avuto una variazione dei parametri eritrocitari e dell' emoglobina, pur rimanendo all' interno dell' intervallo di normalità.
Riporto di seguito i valori ottenuti in modo che anche voi possiate confrontarli:
ESAMI TRE ANNI FA ESAMI ODIERNI
G. ROSSI 5.21 5.03
EMOGLOBINA 15.8 14.5
EMATOCRITO 46.3 43.5
MCV 88.8 86.3
MCH 30.2 28.8
MCHC 34.0 33.4
Un' altro dato, forse irrilevante è che la gamma GT era a 51, mentre il limite massimo previsto è quello di 50
Sapreste spiegarmi il motivo di queste variazioni? Potrebbero nascondere qualche patologia occulta ed in avanzamento?
P.S. Le piastrine ed i globuli bianchi sono pressocchè invariati rispetto agli esami precedenti
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino

40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, stia sereno, i parametri ematologici, pur entro i valori di riferimento, sono ampiamente variabili anche in assenza di particolari patologie. La sua condizione è pertanto di assoluta normalità.
Saluti
Dr. Vincenzo MARTINO

[#2] dopo  
Utente 874XXX

La ringrazio per la risposta Dr. Martino. Io credevo che fossero dei valori che grosso modo si mantengono stabili. Pensavo magari si potesse trattare di piccole emorragie occulte croniche o qualcosa del genere, ma credo che in quel caso sarei stato anemico.
Cordiali Saluti