Utente 145XXX
Salve .
La scorsa settimana ho avuto un arresto cardiaco e sono stato operato d' urgenza e mi è stato applicato un pace-maker.
Ora che la brutta avventura è passata (e sono contento di poterla raccontare) vorrei chiedere se ho diritto a qualche agevalozione fiscale come ad esempio la pensione di invalidità. Ho letto che in basse alla legge 104/del 92 ai porattori di pace-maker viene dato un punteggio di invalidità da 31 a 41. Questo cosa comporta? Ho 26 anni e da due lavoro come dipendente presso una software house.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
difficile dare un parere solo considerando che è portatore di un pace maker.
Va considerata anche la natura della patologia e se vi sono state altre ripercussioni fisiche.
In tutti i casi non si tratta della legge 104 (cosiddetta legge sull'handicap).
Le consiglio di presentare una domanda per invalidità civile e deve recarsi dal suo medico curante il quale provvederà a fornirle l'adeguata certificazione.
Francamente credo che non le serva molto in questa fase ma potrebbe esserle di ausilio nel mondo del lavoro più avanti.
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#2] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
20% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Considerando la giovane età potrebbe presentare anche la domanda di L. 68 per un eventuale collocazione come invalido (ammesso che riesca a raggiungere il limite minimo previsto del 46&).
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona