Utente 184XXX
Salve a tutti, chiedo gentilmente un vs. parere sulla seguente questione:
Quest'anno (gennaio 2010) ho subito un primo intervento con resezione inestinale del sigma ed applicazione della sacca temporanea.
Successivamente (14 Aprile 2010) ho subito l'intervento con resezione e ricanalizzazione del sigma. Grazie a Dio non ho avuto problemi a distanza di 7 mesi ormai. L'assicurazione professionale mi dice che l'intervento subito non rientra nell'elenco dei grandi interventi convenzionati per l'anno 2009 (in scadenza al 15 aprile 2010) ma solo in quello convenzionato per il 2010 (siglata il 16 aprile 2010), che di seguito riporto, percui non ho diritto al rimborso (in quanto l'intervento subito è stato inserito in elenco sulla convenzione 2010 siglata un giono dopo il secondo intervento. Vi chiedo un parere in merito.
Interventi di chirurgia generale (CONVENZIONE 2009) per
1) diverticolosi esofagea;
2) occlusioni intestinali con o senza resezione;
3) gastrectomia totale o parziale per via laparotomica;
4) echinococcosi epatica e/o polmonare;
5) cisti, pseudocisti, fistole pancreatiche;
6) pancreatite acuta;
7) broncoscopia operativa;
8) resezione epatica;
9) epatico e coledocotomia;
10) interventi per la ricostruzione delle vie biliari;
11) interventi di drenaggio interno delle vie biliari;
12) laparotomia per contusioni e ferite penetranti dell’addome
con lesione di organi interni parenchimali;
13) interventi di resezione dell’esofago;
14) intervento per mega-esofago;
15) resezione gastrica totale;
16) resezione gastro-digiunale;
17) intervento per fistola gastro-digiunocolica;
18) interventi di amputazione del retto-ano;
19) interventi per megacolon per via anteriore o addominoperineale;
20) drenaggio di ascesso epatico;
21) interventi chirurgici per ipertensione portale;
22) interventi per pancreatite acuta o cronica per via laparatomica;
23) papillotomia per via transduodenale;
24) intervento di asportazione della milza.
Interventi di chirurgia generale (CONVENZIONE 2010) per
1) - 24) medesimi della convenzione 2009,
25) resezione intestinale e successivo intervento di ricanalizzazione

[#1] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
effettivamente sembra che lei, per un giorno, non abbia diritto all'indennizzo.
In realtà, leggendo bene le voci da lei indicate, l'intervento da lei patito riguarda il colon e non l'intestino tenue come sembra indicare la voce aggiunta. Ma se l'intervento è stato eseguito per una patologia non indicata nelle voci specificate nel 2009 si dovrebbe procedere in analogia con quelle indicate (ad esempio la numero 19).
Per quale motivo ha eseguito l'intervento?
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#2] dopo  
Utente 184XXX

Buongiorno a lei Dottore, la ringrazio anticipatamente per la disponibilità e le rispondo copiando ciò che dice la cartella clinica alla voce "diagnosi" del 1° intervento (14 Gen. 2010), ovvero :
"Peritonite da diverticolite del sigma perforata. Appendicectomia consensuale.
La diagnosi del 2° intervento (14 Apr. 2010), citata nella cartella clinica dice: "Esiti d'interveno di Hertmann".
Ci sono speranze?
Grazie comunque!

[#3] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
il mio consiglio è di tentare comunque la via dell'indennizzo in quanto la voce indicata al n. 1 (diverticolosi esofagea) potrebbe essere posta in analogia con la patologia da lei sofferta.
E' una strada in salita ma non è a senso vietato.
Buona fortuna
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#4] dopo  
Utente 184XXX

Buongiorno a lei Dottore, la ringrazio anticipatamente per la disponibilità e le rispondo copiando ciò che dice la cartella clinica alla voce "diagnosi" del 1° intervento (14 Gen. 2010), ovvero :
"Peritonite da diverticolite del sigma perforata. Appendicectomia consensuale.
La diagnosi del 2° intervento (14 Apr. 2010), citata nella cartella clinica dice: "Esiti d'interveno di Hertmann".
Ci sono speranze?
Grazie comunque, e buon fine settimana!

[#5] dopo  
Utente 184XXX

Grazie per il consiglio, tenterò anche se so che il liquidatore che già una volta mi ha risposto che applica il contratto di assicurazione credo che bisserà la risposta ed io credo di non aver alternative.
Buona giornata anche a lei.

[#6] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
non credo sia una questione che possiate risolvere lei ed il liquidatore.
Le consiglio di rivolgersi ad un avvocato esperto in diritto civile per farsi illustrare le possibili ipotesi.
Buona fortuna
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#7] dopo  
Utente 184XXX

Grazie ancora, le farò sapere ! Buona Domenica