Utente 217XXX
Spett. Medicitalia,

causa una “frattura amielica” vertebra D12 devo indossare un busto rigido ortopedico tipo TC35 e quando sono disteso a letto indosso un corsetto in tessutto con stecchette. Chiedevo se posso guidare l’automobile indossando uno dei due busti indicati in oggetto senza incorrere in infrazioni del codice della strada o se invece devo recarmi dal medico legale della mia ASL per ottenere l’idoneità alla guida.
Grazie come sempre per la Vostra professionalità

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

requisito per l'idoneità psicofisica alla guida è che "il conducente non risulti affetto da malattia fisica o psichica, deficienza organica o minorazione psichica, anatomica o funzionale, tale da impedire di condurre con sicurezza i tipi di veicoli alla guida dei quali la patente abilita".

Inoltre l'art.128 del Codice della Strada recita: "Art. 128. Revisione della patente di guida - 1. Gli uffici competenti del Dipartimento per i trasporti terrestri, nonché il prefetto nei casi previsti dagli articoli 186 e 187, possono disporre che siano sottoposti a visita medica presso la commissione medica locale di cui all'art. 119, comma 4, o ad esame di idoneita' i titolari di patente di guida qualora sorgano dubbi sulla persistenza nei medesimi dei requisiti fisici e psichici prescritti o dell'idoneita' tecnica. ..."

Onde evitare, in caso di controllo da parte degli organi di vigilanza, la contestazione sulla persistenza dei requisiti fisici, e la conseguente revisione della patente, Le suggerisco di evitare di guidare indossando il busto ortopedico in questione. Ciò, fatte salve le eventuali ulteriori prescrizioni che gli Ortopedici sicuramente avranno disposto.

Distinti Saluti.


Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 217XXX

grazie mille per il prezioso suggerimento!!!