Utente 277XXX
Gent.mo Dr, mia moglie è stata sottoposta a visita per il riconoscimento di invalidità civile e la Commissione non ha preso in considerazione l'intervento di laparoisterectomia, cui era stata sottoposta nell'anno 2000 all'età di 45 anni, perché la domanda di invalidità è stata presentata nell'anno 2011 oltre dieci anni dall'intervento (prescrizione?).La stessa commissione non ha tenuto conto della comunicazione rilasciata dall'INAIL, a seguito di infortunio sul lavoro, nella quale si legge:"ipotrofia polpaccio. Articolarit della t.t. limitata per circa 1/2...grado di inabilità assunto è pari a 012%...".
Nel chiedere un Vs. autorevole giudizio,ringrazio.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

per quanto attiene alle menomazioni conseguenti ad infortunio sul lavoro, in quanto soggette al regime di tutela assicurativa INAIL, queste non sono patologie di competenza dell'invalidità civile, e dunque non vengono considerate nella valutazione complessiva. Tale aspetto è ben precisato nell'ultimo comma dell'art.2 della Legge 30 marzo 1971, n. 118.

Per quanto riguarda invece la valutazione della menomazione derivante dal pregresso intervento di laparoisterectomia, la tabella che riporta le percentuali di valutazione delle infermità (D.M. 5 febbraio 1992) presenta al Codice 6603: ISTERECTOMIA TOTALE IN ETÀ FERTILE: 25%. Tuttavia tale voce è applicabile specificamente ove l'intervento riguardi una donna in età fertile, mentre la menomazione non è valutabile con tale percentuale dopo l' età menopausale.

Distinti Saluti.



Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]