Utente 405XXX
Buongiorno, ho provato ad informarmi in rete ma trovo pareri discordanti e anche il mio ufficio personale mi sembra alquanto vago. Sono stata ricoverata per un isterectomia totale dal 08 al 12 maggio. L'ospedale ha inviato all'INPS comunicazione di ricovero ma all'atto della dimissione sono stata mandata dal mio medico di base per i giorni di malattia. Il medico mi ha dato un mese. Ora mi è stato detto che essendo il certificato del medico sono soggetta a controllo mentre se fosse stato inviato dall'ospedale no. Sono una dipendente pubblica. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

per quanto è a mia conoscenza è esattamente il contrario, almeno per una fattispecie: in caso di patologia grave, il medico di medicina generale può indicare, nell'apposito certificato, mediante il codice "E", l'esonero dalle visite fiscali.

Gli altri casi di esenzione dall’obbligo di reperibilità durante le fasce orarie delle visite fiscali per i dipendenti pubblici sono:
•Terapie salvavita;
•Infortuni sul lavoro e malattie professionali;
•Infermità connesse ad uno stato di invalidità già riconosciuto;
•Accertamenti specialistici (per la durata dell'accertamento).

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 405XXX

Grazie. È stato molto chiaro. Buona sera