Utente 125XXX
Gentili medici,

in data 6 dicembre 2011 ho una violenta caduta che mi fa urtare la spalla, dopo un paio di giorni avverto difficoltà nel movimento e dolore, mi reco dal medico di base che mi prescrive con urgenza una rnm il cui esito è stato:
Alterazioni di tipo degenaritivo del tendine del sovraspinoso che presenta immagini amorfe,ipointense in tutte le pesate ( di significato calcifico ) in un quadro di tendinopatia inserzionale calcifica tuttavia senza segni di lesione a tutto spessore.
Nei limiti l'aspetto del sottospinoso e del sottoacrominale.
Segni di borsite subacromion-deltoidea.
Versamento articolare di minima entità con ispessimento del recesso anteriore.
Sostanzialmente nei limiti l'aspetto dei labbri glenoidei.
Note di tenosinovite del capolungo del bicipite.
Presenza di aree di alterato segnale della testa omerale di probabile significato distrofico,da confrontare con rx standard non disponibile in visione

mi reco quindi da un primario di ortopedia che mi indica come soluzione un intervento in artroscopia di reinserzione del tendine sovraspinoso.

apro quindi la pratica con la mia assicurazione ma pochi giorni fa mi viene riferito che il danno non è indennizzabile in quanto la spalla presentava già delle alterazioni.

Nonostante sulla cartella clinica sia stato scritto che il danno si è verificato a seguito di trauma.....non so se andare in arbitrato o no....secondo voi ci sono le condizioni?

Ho avuto 600 euro di spese mediche 25 giorni di tutore immobilizzante ecc

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

come già ho avuto occasione di rispondere in precedenti consulti, la procedura dell'arbitrato è estremamente onerosa per l'assicurato, e non scevra dal rischio di insuccesso.
Nel Suo caso, a maggior ragione, il referto dell'indagine eseguita evidenzia immagini di alterazioni di tipo degenerativo, che sicuramente non possono essere attribuite ad un trauma.
Poichè le polizze assicurative per infortunio ammettono solo le lesioni direttamente ed esclusivamente conseguenti all'evento lesivo, in caso di arbitrato mi pare difficile che possa esserLe riconsciuto l'indennizzo.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]