Utente 181XXX
Buonasera dottori, ho 52 anni e l'invalidità permanente del 65 % dopo tumore al seno + epatite B cronica + depressione e ernia al disco.
Ora sono stata chiamata alla visita della mia assicurazione e sono in angoscia: è vero che potrebbero non riconoscermi la stessa percentuale che mi ha dato l'INPS? E' possibile ipotizzare che percentuale potrebbero darmi? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Gentile Signora,

la valutazione dell'invalidità permanente viene effettuata con metodologia e criteri differenti, a seconda del settore di pertinenza (penale, responsabilità civile, assicurazione INAIL od INPS, invalidità civile, pensionistica privilegiata, assicurazioni private).
Al riguardo può leggere:
https://www.medicitalia.it/mascotti.nicola/news/2178/La-valutazione-percentuale-dell-invalidita-permanente-in-Medicina-Legale

Non è professionalmente corretto effettuare valutazioni, anche ipotetiche, del grado di invalidità permanente senza avere visitato direttamente l'interessato ed avere esaminato attentamente la documentazione sanitaria disponibile.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 181XXX

grazie mille dottore. Ma non è un po' poco il 65 % dell'Inps per quadrantectomia, 7 chemio, 30 radio, epatite cronica, depressione e ernia al disco? Ho letto che da sola l'epatite cronica dà il 50 % di invalidità. Grazie mille

[#3] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Gentile Signora,

come ho già sottolineato, un giudizio critico su una percentuale di invalidità attribuita dalla Commissione competente non può essere valido, se non si è sottoposta a visita diretta la persona interessata, e se non si è esaminata attentamente la documentazione sanitaria disponibile.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]