Utente 770XXX
Sulla certificazione relativa all'accertamento dell'handicap ex legge 104/92, nel giudizio conclusivo è stato riconosciuto l'handicap grave. E' stata, altresì, certificata la capacità di deambulazione sensibilmente ridotta ex art. 188 D.Lgs 285/92 e del Nuovo Codice della Strada.
Se ho capito correttamente, questo riconoscimento dà diritto al rilascio del contrassegno invalidi da esporre sul proprio autoveicolo.

Per avere il diritto all'acquisto "agevolato" di un'autovettura (detrazione IRPEF, IVA al 4%, etc...) senza obbligo di adattare il veicolo sull'accertamento dovrebbe essere riportata la "grave limitazione della capacità di deambulazione".
Sul certificato nel riquadro relativo all'esame obiettivo è presente, tra le altre,la seguente dicitura "..., passaggi posturali e deambulazione ASSAI DIFFICOLTOSI possibili con aiuto umano".
Questa espressione può considerarsi equivalente della "grave limitazione della capacità di deambulazione" così da poter avere diritto alle agevolazioni suddette??

Grazie a quanti vorranno rispondere

[#1] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
mi pare che la dizione e non l'avere la 104 le possa dar diritto al contrassegno.A mia vviso può essere equivalente
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL

[#2] dopo  
Utente 770XXX

Grazie della cortese risposta.

Vorrei chiederLe due precisazioni, se possibile:

1)Il "non" avere la 104 è in realtà un errore di digitazione?

2)Per usufruire delle agevolazioni sull'acquisto di un'autovettura NON ADATTATA sulla certificazione rilasciata dalla Commissione di prima istanza deve esserci proprio scritto "grave limitazione della deambulazione" o sono valide diciture similari (es. "passaggi posturali e deambulazione assai difficoltosi, possibili con aiuto umano"), come nel mio caso??

Ancora grazie...

[#3] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
no voglio dire che è la sua malattia a darle diritto e non il fatto di aver la legge 104 art3 comma 3.
Nella 104 c'è una dizione prestampata almeno nel Lazio che videnzia handicap alla deambulazione
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL

[#4] dopo  
Utente 770XXX

La ringrazio per i chiarimenti forniti e per la rapidità della risposta.
Cordiali saluti.

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
In poche parole non è semplice spiegare tutto.
Se ha avuto l'handicap grave ai sensi della L. 104 sul verbale dovrebbero essere barrate o evidenziate le caselle con il "SI" e dovrebbe presentare questo certificato alla concessionaria auto per ottenere lo sconto fiscale previsto.
Qualora non suffe sufficiente provi a chiedere ulteriori informazioni al Servizio Medicina Legale dell'ASL.
Per quanto riguarda il contrassegno di parcheggio, la concessione varia a seconda della normativa regionale, il Lombardia per invalidi riconosciuti con dirritto all'accompagnamento è sufficiente esibire la copia del verbale (anche senza diagnosi) all'ufficio competente del comune di residenza. Provi pertanto ad andare in Comune.
Attenzione inoltre, se è Lei l'invalido dovrebbe anche avere la patente speciale per minorati (si rivolga alla Commissione patenti della ASL di residenza) ed eventuali adattamenti per guidare l'auto (eventuale servo sterzo, comandi non a pedale, pomello, ecc).

Dr. Maurizio Golia - Medico Legale - Brescia
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#6] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
certo, ma (beato chi ha un servizio di assistentato sociale nella medicina legale) per il contrassegno il titolo prescinde.
Nel lazio puoi anche essere invalido 100% ma se puoi deambulare: contrassegno NICHT.
Ovvio che se si ha la aptente speciale il parcheggio è automatico anche da noi.
Ma se una donna ha un K mammario nel primo triennio (100 % cod 9325) perchè avere diritto al parcheggio invalido (magari ci sta bene solo per i primi sei mesi)idem nei K tiroidei?


dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Non è automatico che chi ha ha patente speciale ha diritto al contrassegno di parcheggio.Dipende sempre dalla compromissione della deambulazione.
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#8] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
certo non è automatico, ma qui si disquisiscce sulla deambulazione.
Cmq giusta precisazione del collega
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL