Utente 357XXX
Sono una donna di 42 aa. Sono ricoverata da Ottobre 2013 in un DSM per Depressione maggiore ricorrente. L'INAIL ha riconosciuto malattia professionale al 18%, L'INPS Invalidità Civile al 75% e Handicap Grave "C" (Rientra tra i requisiti previsti dall'art 3, comma 3, Legge 104/1992). A Dicembre dovrò sottopormi alla Visita della Commissione Medica di Verifica. Potrei richiedere al mio ente l'aspettativa retribuita di 2 anni per motivi di salute? Se si...posso farlo io in prima persona o devo avvalermi di un patronato, avvocato o di una Commissione Medica INPS/ASL?... Grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Buongiorno, a mio parere può essere richiesta l'aspettativa, dovrebbe leggere cosa prevede il suo contratto collettivo nazionale di lavoro, può recarsi al patronato o anche all'ufficio personale della sua Azienda.

In ogni caso la stessa malattia, se già riconosciuta come professionale dall'INAIL, non può essere valutata dall'INPS come invalidità civile.

Saluti
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#2] dopo  
Utente 357XXX

Lei mi scrive:"In ogni caso la stessa malattia, se già riconosciuta come professionale dall'INAIL, non può essere valutata dall'INPS come invalidità civile". L'INAIL ha riconosciuto Malattia Professionale al 18% per "Depressione Reattiva"; l'INPS ha riconosciuto Invalidità Civile al 75% per "Depressione Maggiore con comportamenti di bipolarità"... Dal punto di vista clinico, sono due patologie diverse o sono da considerare uguali? Non vorrei ci fosse un errore di forma!!! Grazie