Utente 400XXX
Buon giorno,
volevo chiedervi, gentilmente, se potete aiutarmi a capire quali sono i benifici per chi come me gli è stata riconosciuta una invalidità al 67% e legge 104 art. 3 comma 1 PER CARDIOPATIA ISCHEMICA E ESITI DA TIA CON CHIUSURA FOP - portatore di ben 12 protrusioni discali cervicali e dorsali, piede piatto .
Mi dicono che se ce un codice 03 -05 -07 -09 - ho diritto al Contrassegno invalidi per la circolazione e la sosta.
Dal verbale non capisco dove si trovi il codice . sul mio verbale ce scritto : codice DM5/2/92 - Codice ICD9 .
Mi dicono anche che avendo avuto anche la 104 ho diritto a fare domanda per SS3 che io ho fatto ma che è stata respinta dopo una attenta visita presso sede INPS, Cosa posso fare ? Preciso che ho 60 anni e che ho tantissimi disturbi che non mi permettono di svolgere con serenità il mio lavoro anche se trattasi di lavoro di ufficio .

Inoltre quali altri benefici ho diritto e come fare ad averli?

Ad esempio : Agevolazioni fiscali - Auto – Ausili - Sussidi tecnici ed informatici - Detrazioni per familiari a carico - Telefonia mobile - Erogazione di ausili - Esenzione Ticket - Agevolazioni lavorative e diritto al lavoro - Congedo per cure e terapie – Prepensionamento - Scelta della sede di lavoro - Contribuiti per l'adattamento ai dispositivi di guida –
Per avere diritto agli benifici o ad alcuni cosa devo fare e a chi devo fare domanda .
Grazie per la gentilezza. nb potete inviarmi anche risposta alla mia mail?
Vogliate gradire i miei Saluti
Ciro M

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

il cosiddetto "contrassegno invalidi" è un tagliando di colore arancione con il simbolo grafico della disabilità, che consente ai non vedenti ed alle persone non deambulanti o con ridotta capacità di deambulazione di usufruire di agevolazioni nella circolazione e nella sosta dei veicoli al loro servizio, anche in zone vietate o a circolazione controllata.
Si tratta di una speciale autorizzazione che, previa visita medica, viene rilasciata dal Comune di residenza, ma è valida e fruibile in tutto il territorio nazionale (art.188 del Codice della Strada, CdS, e art. 381 del Regolamento di esecuzione del CdS).
Se Lei non ha deficit nella deambulazione e non è ipovedente, nel verbale di invalidità civile non viene riportato l'apposito codice che presuppone il rilascio del contrassegno in questione.

L'invalidità INPS è una fattispecie assicurativa che riguarda i lavoratori che hanno i requisiti contributivi e presentano riduzione della capacità lavorativa in occupazioni confacenti alle attitudini a meno di un terzo: non è quindi assimilabile all'invalidità civile, in quanto basata su differenti presupposti dal punto di vista sanitario.

Infine, i benefici connessi alle condizioni di invalidità ed handicap sono descritti ed ampiamente analizzati e commentati sul sito Handylex:
http://www.handylex.org/

Distinti Saluti.

Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]