Utente 892XXX
Dopo un tamponamento ho riportato una seria distorsione cervicale. Avrei bisogno di sapere se ho diritto al risarcimento anche se vi sono dei giorni, tra un certificato e l'altro, non coperti da certificato medico: ad esempio, tra il primo certificato di pronto soccorso, con prognosi di 7 giorni, e il secondo, con prognosi di 10 giorni c'è un vuoto di 7 giorni. Inoltre vorrei sapere se si ha diritto al risarcimento del danno permanente quando la malattia si prolunga per un lungo periodo, o anche, come nel mio caso,se i certificati coprono in totale 70 giorni, ma i controlli specialistici si sono invece protratti per 7 mesi. Grazie per la risposta che cortesemente vorranno darmi. Distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Stefano Bonomo

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
FROSINONE (FR)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Le valutazioni del caso vengono fatte da un medico legale nominato dall'assicurazione ,è lui ha stabilire e quantificare il danno e i giorni necessari al recupero.
Solitamente avere una certificazione interrotta non è positivo , penso che sia meglio per lei di rivolgersi ad un medico legale di fiducia che potrà aiutarla nel caso in questione.
saluti
DOTT. STEFANO BONOMO MEDICO COMPETENTE AZIENDALE-Specialista in Medicina del Lavoro-

[#2] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
concordo, ma mai dimentiocare che la distorsione cervicale non sempre (anche se rara) è un micro trauma.
Necessita della relazione di un medico legale e dovrà essere accompagnato alla visita della controparte (medico nominato dall'assicurazione)
Nel micro trauma potrebbe non essere necessaria la relazione
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL

[#3] dopo  
Dr. Stefano Bonomo

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
FROSINONE (FR)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
E' vero le consiglio anche io l'assistenza di un medico legale di sua fiducia
saluti
DOTT. STEFANO BONOMO MEDICO COMPETENTE AZIENDALE-Specialista in Medicina del Lavoro-

[#4] dopo  
Utente 892XXX

Gent.mi dottori,
grazie per le vostre risposte, dalle quali mi sembra di capire che, anche se manca una continuità neille certificazioni, non è come dice il liquidatore della m ia assicurazione che si interrompe la malattia dopo i primi 7 giorni. Dovrei dunque affidare la pratica ad un legale, e rivolgermi ad un medico legale per far valere il mio diritto al risarcimento.
Ho capito bene?
Cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Stefano Bonomo

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
FROSINONE (FR)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
sicuramente è la soluzione migliore.
saluti
DOTT. STEFANO BONOMO MEDICO COMPETENTE AZIENDALE-Specialista in Medicina del Lavoro-

[#6] dopo  
37801

Cancellato nel 2010
ovviamente confermo
dott Sergio Funicello
Spec Medicina legale e Chir d'Urgenza
Dirigente medico legale ASL