Utente 105XXX
circa 2anni fa sono stato sottoposto a esofagoplastico per aver ingerito precedentemente acidi ,durante la degenza vengo colpito dal virus S.Aures ovviamente con tutte le complicanze del caso e a tutt'oggi dopo 2anni ancora non risolte,a seguito di una visita informale da un medico legale per sapere se ci fossero stati errori vengo a sapere che per l'infezione in oggetto non ci sono errori ne medici ne della struttura sanitaria e che non conviene chiedere quanto dovuto perche'l'intervento in questione rientra nei piu'complicati e quindi è normale un infezione ,ma a me sembra strano che non ci siano responsabili per altro dentro la cartella clinica sezione esami biologici si parla di possibbile agente contaminante cvc e si consiglia la rimozione .Volevo sapere qualcosa a riguardo .
ringrazio anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Il caso è complesso, si rivolga ad un medico legale con tutta la documentazione per un parere. Ma non abbia aspettative particolari.

Cordiali saluti
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#2] dopo  
Utente 105XXX

capisco la complessita'del caso e onestamente non mi aspetto nulla ma ho gia'fatto valutare a un medico legale e devo dire che mi ha detto sono cose che capitano negli interventi complicati come il mio,purtroppo non ha neanche letto la cartella clinica di 450 pagine.A sto punto credo sia opportuno rivolvermi al Tribunale diritti del cit,sperando che abbiano piu'attenzione,tempo, calma e pazienza x leggere le 450 pagine di cartella clinica e dare un giudizio sicuro e affidabile
cmq la ringrazio per la risposta .