Utente 930XXX
Salve,quasi due anni fa ho avuto una distorsione alla caviglia sx cadendo in avanti dal marciapiede, in pratica la punta del piede sx era rimasta sul marciapiede quindi più in alto mentre io cadevo atterrando sulle ginocchia sulla strada. La distorsione di per se non mi era sembrata molto drammatica, ho fatto i raggi perché avevo un dolore localizzato nella zona dell'articolazione subtalare, non risultavano fratture, ma il dolore in quel punto non mi è mai passato, in particolare mi fa male poggiare e sollevare il piede mentre cammino. Il plantare a sostegno dell'arco lo allevia un po', ma devo dire che è molto fastidioso perché incostante, a volte improvvisamente acuto, sopratutto scendendo le scale. Con tempo ho iniziato a caricare il peso sulla gamba destra e poggiare la sinistra più sul lato esterno, così ho meno fitte a sorpresa. E mi limito molto nel camminare perché un'ora di camminata mi costa una settimana di dolori più forti. La RMN parla di "modesta quantità di liquido articolare in sede tibio-astragalica e tra astragalo e navicolare. Presente osso navicolare accessorio, con segni di iperemia-edema infiammatori dello stesso e dell'osso navicolare. Non altre alterazioni di rilievo." L'ortopedico ha detto che non posso farci nulla, eventualmente un intervento in futuro. Alla mia domanda del perché mi fa male in un punto localizzato che corrisponde all'articolazione subtalare ha detto che forse il nervo è leggermente schiacciato, ma non ho deficit neurologici.
Avevo aperto all'epoca un sinistro perché ho l'assicurazione infortuni da molti anni , ora che sono passati quasi due anni penso che il sinistro verrà chiuso e volevo chiedere come vengono considerati incidenti di questo genere, cosa aspettarmi. Non posso dire di avere una disabilità, io posso muovere il piede liberamente, l'unica limitazione è il dolore. Per me è un grosso problema che mi condiziona moltissimo, ma per l'assicurazione probabilmente non è considerato un danno?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Buongiorno,

bisognerebbe esaminare la documentazione sanitaria ed effettuare la visita medico-legale, ma difficilmente la sua assicurazione le risarcirà un danno minimo.

Cordiali saluti
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona