Utente 450XXX
Buongiorno, è la prima volta che scrivo e spero di non aver sbagliato indirizzo della specialità.
Scrivo per conto di mia madre che oggi sei è recata dal medico per fargli prendere visone degli esami del sangue che le erano stati prescritti. dalle analisi è stato confermato l'eccesso di colesterolo e il medico ha ritenuto che fosse necessario intervenire. Ha prescritto una compressa di iananid plus 30cps dopo cena. Ho cercato il farmaco in rete e non ho trovato alcuna informazione di carattere scientifico relativa ad esso. Nella ricetta c'è scritto tra parentesi che il "farmaco" non ha nessun principio attivo. Il medico si è limitato a consigliare il prodotto senza informare adeguatamente (per ora a mio giudizio) mia madre. Ciò che vorrei sapere è se l'operato del medico può ritenersi corretto oppure se, come penso, una figura professionale sanitaria dovrebbe consigliare ai suoi pazienti soluzioni validate scientificamente e non prodotti di dubbia efficacia.
grazie

[#1] dopo  
Prof. Pietro Rinella

24% attività
20% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2012
la prescrizione va condivisa con il paziente (alleanza terapeutica) sia per quanto attiene lo spettro di efficacia sia per quanto attiene eventuali effetti collaterali.
Tale mancato adempimento potrebbe esporre il sanitario a contenziosi specie se si dovesse verificare una negatività (vedi anche mancato controllo della ipercolesterolemia)
Prof. Pietro Rinella