Utente 504XXX
Buongiorno, ho un figlio di 4anni affetto dalla nascita da anacusia neurosensoriale monolaterale dx, accertata dalla commissione asl che gli riconosceva la condizione di invalidita’ in situazione di gravita’ ai sensi dell’ art.3 comma 3 della Legge 104, tale condizione mi permette di ricevere mensilmente l’assegno di frequenza per mio figlio. Preciso che dall’orecchio buono mio figlio e lievemente ipoacusico ma non raggiunge i parametri per essere riconosciuto sordo dalla competente commissione provinciale che dopo averlo visitato lo ha definito “non sordo”. Il mio quesito viene rivolto per sapere se l’attuale riconoscimento di portatore di handicap in situazione di gravita’ dia diritto a mio figlio di beneficiare delle detrazioni previste dalla Legge 104 come l’iva agevolata per l’ acquisto di una vettura, anche se non e’ stato dichiarato sordo dalla commissione competente ai sensi della Legge di riferimento. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

innanzi tutto precisiamo due aspetti fondamentali, perché nel quesito che pone c'è un po' di confusione.

Mi pare di aver capito che:
- per l'invalidità civile il minore è stato riconosciuto "minore con difficoltà persistenti a svolgere le funzioni proprie dell'età o con perdita uditiva superiore a 60 decibel nell'orecchio migliore nelle frequenze 500, 1000, 2000 hertz (L. 289/1990)", e ciò dà il diritto a percepire l'indennità di frequenza.
http://www.handylex.org/schede/benefici/cod07.shtml

- per la condizione di handicap il minore è stato riconosciuto "persona con handicap con connotazione di gravità (articolo 3, comma 3 della Legge 104/1992)"; ciò dà il diritto a fruire dei benefici elencati al seguente link (se ricorre quanto previsto):
http://www.handylex.org/schede/benefici/codH3.shtml

L'IVA agevolata sull'acquisto di una vettura è concessa in caso di disabilità sensoriale (ciechi e/o sordi), ma questo mi pare non essere il Suo caso.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]