Utente 179XXX
egregio Dottore,
nel 2014 mi è stata riconosciuto un infortunio inail per sofferenza dolorosa rachide lombare con contenuta disfunzionalità del busto che insieme ad altro mi ha dato una percentuale del 16% da febbraio 2018.

Nel 2016 mi è stata anche riconosciuta una invalidità civile 75% --- con DIAGNOSI CML: DI SPONDILOARTROSI C-D-L
(dove io dichiaro di aver riconosciuto malattie professinali e viene trascritto quanto segue: riferito riconoscimento INAIL 9% per meniscosi ginocchio sx e ED lombare)
Ecco qui viene il problema perchè Inail dice che in entrambi sono state riconosciute le solite patologie e sono confusa perchè io avevo dichiarato sia il menisco che la schiena ma c'è scritto" ED lombare " cosa significa?
Se così fosse cosa devo fare, ho bisogno di un busto ortopedico, chi deve passarmelo?
Grazie mille resto in attesa
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

"ED lombare" pare essere l'abbreviazione di "ernia discale lombare".
Tuttavia il problema riguardante l'erogazione del busto ortopedico sta nella prescrizione del tutore stesso: se è prescritto per l'ernia discale lombare, rientra nelle competenze INAIL, laddove invece sia prescritto per "spondiloartrosi del rachide", deve essere erogato dal servizio protesico dell'Azienda Sanitaria Locale.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 179XXX

Egregio Dottore,
forse il problema sta proprio qui la menomazione accertata dal INAIL è:
SOFFERENZA DOLOROSA RACHIDE LOMBARE CON CONTENUTA DISFUNZIONALITA DEL BUSTO
, e non ED LOMBARE come avevo dichiarato alla commissione per inv. civ. ho quindi sbagliato io....ho creduto che avendo un ernia nella RM fosse dovuto a quello il riconoscimento e che magari loro avessero già in mano anche la documentazione INAIL visto che c'è anche un loro medico.
nel verbale INV.CIV la diagnosi è
DI SPONDILOARTROSI C-D-L ( nella documenntazione acquisita c'è scritto- spondiloartrosi con osteofitosi C-D-L-)
la domada per busto alla asl l'ho fatta su consiglio dott. inail ma a risposta è questa:
in relazione alla richiesta di Busto del suo ortopedico Si comunica chela sua patologia non rientro a quelle che provano indicazioni nella appropriatezza prescrittiva per le ortesispinali in base alle indicazioni della delibera eccet.
forse alla base c'è la richiesta sbagliata del medico ortopedico,cosa dovrebbe scrivere? Grazie cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

lo specialista ortopedico, a mio parere, non deve scrivere prescrizioni "sotto dettatura", bensì indicare nelle proposte la diagnosi precisa ed il presidio ortopedico che ritiene necessario per tale diagnosi; a maggior ragione se è uno specialista fiduciario dell'INAIL, dovrebbe essere a conoscenza dei criteri che disciplinano l'ergoabilità dei presidi.

Per quanto riguiarda poi l'aspetto procedurale, da quanto ho capito, se Lei ha presentato la domanda di busto al servizio protesi dell'Azienda sanitaria locale in relazione al riconoscimento di invalidità civile (75%, ma sarebbe sufficiente 34%), questo Le può essere autorizzato se risulta appropriato per l'infermità per cui è stato prescritto.

http://www.uslnordovest.toscana.it/assistenza-protesica

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#4] dopo  
Utente 179XXX

Egregio Dottore
la ringrazio tanto ma la disturbo per una ultima risposta che mi potrebbe chiarire le idee

INVALIDITA CIVILE
SPONDILOARTROSI C-D-L

INAIL :
SOFFERENZA DOLOROSA RACHIDE LOMBARE CON CONTENUTA DISFUNZIONALITA DEL BUSTO

Quello che vorrei sapere se vogliono significare la stessa.
Grazie ancora
Cordiali saluti

P.S. Nell'ultima visita l'ortopedico come prescrizione per Inail ha scritto lombosciatalgia secondo Lei è giusta?

[#5] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

si tratta di due diagnosi differenti:
"Spondiloartrosi cervico-dorso-lombare" è una diagnosi anatomo-patologica e clinica, che non riporta dati sui sintomi e sul deficit funzionale della colonna vertebrale che sono correlati a tale condizione;

"Sofferenza dolorosa del rachide lombare con contenuta disfunzionalità del busto" è una diagnosi sintomatica, che riporta i disturbi alla colonna senza indicarne la causa;

Purtroppo non sono in grado di affermare in questa sede se la diagnosi "lombosciatalgia" sia corretta o meno ai fini della prescrizione di un busto ortopedico: chi l'ha visitata sarà senz'altro in grado di stabilire se sussiste indicazione o meno all'uso del busto per tale diagnosi.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#6] dopo  
Utente 179XXX

Egregio Dottore
la ringrazio, sono ancora molto confusa ma credo che dovrò ricominciare tutto d'accapo, non so se la domanda e pertinente ma a suo parere, per quello che mi è stato riconosciuto, quale dei due dovrebbe passarmi questo busto?
La ringrazio di nuovo.
Distinti saluti

[#7] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Gentile Signora,

se rilegge la prima risposta che Le ho dato:
"...il problema riguardante l'erogazione del busto ortopedico sta nella prescrizione del tutore stesso: se è prescritto per l'ernia discale lombare, rientra nelle competenze INAIL, laddove invece sia prescritto per spondiloartrosi del rachide, deve essere erogato dal servizio protesico dell'Azienda Sanitaria Locale..."
Questo è il mio modesto parere.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#8] dopo  
Utente 179XXX

Egregio Dottore
Grazie ancora per la sua disponibilità e mi scuso se non riesco a comprendere alcune cose, ma se nella diagnosi INAIL c'è scritto Sofferenza dolorosa del rachide lombare con contenuta disfunzionalità del busto e Lei mi scrive che è una diagnosi sintomatica, che riporta i disturbi alla colonna senza indicarne la causa, la richiesta di lomboscitalgia è la prescrizione adeguata?
Grazie ancora
Distinti saluti

[#9] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

questo non posso saperlo in questa sede, perchè non avendola visitata non ho idea se il busto sia indicato o meno per la Sua condizione.
Tale quesito va posto all'ortopedico che La segue e che Le ha prescritto il busto.
Mi spiace non poterLe dare ulteriori indicazioni, per cui ritengo che l'argomento sia da concludere senza ulteriori repliche.

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#10] dopo  
Utente 179XXX

Egregio dottore
grazie e distinti saluti