Utente 115XXX
la mia ragazza è in cina per un periodo di studio fino ad Agosto. Leggo che alcuni cibi giapponesi sembrano essere contaminati da cesio 131.

Sebbene il consolato ci abbia rassicurato sui controlli, mi chiedevo se venire a contatto con delle quantità di cibo contaminato sia così pericoloso?

E se sì, cosa si rischia?
grazie

[#1]  
Prof. Paolo Campioni

24% attività
8% attualità
12% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2010
Una precisazione:
Il Cesio 131 non esiste !
Esiste il Cesio 137 o lo Iodio 131 come sostanze radioattive che possono generarsi dalla fusione di un reattore nucleare.
Il primo è volatile e si ritrova nell'aria: raramente contamina i cibi.
Il secondo può contanimare i cibi poichè entra nei cicli biologici degli animali.
Lo iodio 131 ha un tempo di dimezzamento della radioattività di circa 8 giorni. Se ingerito si fissa sulla tiroide, nelle ghiandole salivari e nel sisterma intestinale oltre a ritrovarlo nell'apparato urinario fonte naturale di eliminazione.
Per chi è in Cina credo che il pericolo derivante da cibi contaminati giapponesi sia minimo e comunque basta ... non mangiarli !

Prof. Paolo Campioni