L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 198XXX
Buongiorno,

Vi scrivo a proposito del farmaco Wobenzym Vital che a quanto pare , da quando è entrato in italia sta andando per la maggiore, essendo quesco consigliato da molti specialisti medici.

Soltanto che non riesco a trovare su internet forum che affrontino il tema wobenzym vital.
Mi è stato prescritto dal ginecologo e da posologia è prevista l'assunzione di 2 cp 2 volte al giorno. Mi chiedo se è possibile iniziare con una posologia inferiore (1 cp 2 volte al giorno)per poi aumentare gradualmente.
E se è possibile , mi farebbe piacere sapere anche qualche informazione in più a proposito di queste pillole chiamate "enzimi" "integratori".

Grazie se mi deluciderete.

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
l'integratore da lei citato è proposto nell'ambito di un modello terapeutico denominato terapia immunoemzimatica.
L'ipotesi su cui si fonda questa terapia è la modulazione dei processi infiammatori presenti in diverse patologie attraverso la somministrazione di un compleso di enzimi (bromelina, papaina...).
Il dosaggio corretto è quello prescritto dal suo medico e non c'è ragione per effettuare delle variazioni arbitrarie.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.