L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 190XXX
salve,
per una tendinite alla'altezza del bicipite, ma che si irradia fino alle dita,sto assumendo l'artiglio del diavolo, oggi è l'8vo giorno e posso dire che il dolore si stia attenuando,cosa che non ho risolto con il laser e con gli antinfiammatori di sintesi...cmq,la mia domanda è: quando va assunto?l'erborista mi ha consigliato a digiuno, ma leggendo su internet ci sono pareri discordanti: a digiuno, a stomaco pieno, prima i pasti dopo i pasti...chiedo una delucidazione.
cordiali saluti e grazie!

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signore,
è sostanzialmente indifferente, per l'attività del fitofarmaco, se l'assunzione avviene in prossimità o lontano dai pasti; tuttavia se il prodotto è in compresse o in gocce è preferibile a digiuno, se in capsule, è consigliabile durante o dopo i pasti.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.