L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente cancellato
Buonasera torno a scrivere per un nuovo problema sto assumendo la calcarea sulphurica da diversi mesi, inizialmente la tiroide aveva ripreso a funzionare visto che gli anticorpi anti perossidasi si erano abbassati, ho rifatto le analisi e gli anticorpi sono scesi ancora fino ad arrivare a 70, l'FT3 è aumentano mentre l'FT4 è sceso di nuovo e di conseguenza il tsh è salito molto da 2 è arrivato a 6. vi volevo chiedere ora che l'infiammazione è diminuita esiste qualche farmaco che mi permetta di stimolare la tiroide? oppure la tiroide è stata danneggiata irreversibilmente in modo che con il passare del tempo non riuscirà più a produrre gli ormoni? Vi ringrazio cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

è possibile effettuare una terapia omeopatica-omotossicologica di regolazione della ghiandola tiroide;
bene per la riduzione degli anticorpi, ora deve chiedere al suo medico curante una terapia di sostegno.
Se la ghiandola ha ancora una capacità funzionale residua il valore del Tsh scenderà altrimenti dovrà fare ricorso all'integrazione con l'ormone di sintesi.

Cordialmente.
Dr. Riccardo Ferrero Leone
Omeopatia-Omotossicologia-Nutrizione clinica

[#2] dopo  
210956

dal 2012
la ringrazio, cordiali saluti.