L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 150XXX
Salve,
sarei interessata a fare un periodo di digiuno per disintossicare il mio organismo, che mi sembra alquanto affaticato ultimamente.
Vorrei sapere perchè durante periodi di digiuno prolungato (anche per qualche giorno) la lingua ha una patina bianca e il corpo emana cattivi odori.
Cosa succede all'interno del corpo quando si fa un digiuno? Come si comporta il fegato e tutti gli altri organi?

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
nel periodo di digiuno il metabolismo cellulare produce alcune sostanze, in prevalenza corpi chetonici, che vengono allontanati dall'organismo attraverso gli emuntori (polmoni, pelle, intestino...) e che sono responsabili dell'odore sgradevole. La lingua impaniata dipende per lo più da fattori locali connessi alla ridotta salivazione e alla variazione della flora batterica del cavo orale; questa situazione può accompagnarsi frequentemente ad alitosi.
Le segnalo che, per intraprendere un periodo di digiuno (non sempre raccomandabile), è necessario effettuare un controllo medico accurato che comprenda alcune analisi di laboratorio ed escluda patologie metaboliche.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#2] dopo  
Utente 150XXX

Salve dottore,
grazie per avermi risposto.
Il problema è che io ho la patina bianca sulla lingua sempre! E non credo sia una cosa normale.
I corpi chetonici non sono presenti in circolo anche nelle persone diabetiche?
Sono le uniche sostanze di scarto del metabolismo cellulare che possono dare queste "controindicazioni"?
Non mi rivolgo al mio medico perchè non credo che conosca l'utilità del digiuno e non mi va di parlare con una persona incompetente, come si è già rivelata più volte.
In settimana andrò anche da un gastroenterologo, potrei parlarne con lui!