L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 251XXX
Buonasera a tutti. Mi chiamo Francesco e ho 20 anni.
Ad inizio novembre 2011 a causa di forte stress ho cominciato ad avere attacchi di panico / ansia e conseguente depressione, tutto dovuto ad un forte stress trascorso in quel periodo.
Da un pò di mesi ho parecchi dolori in tutto il corpo, come fitte anche quando sto fermo. Sono diventato molto fotosensibile e gli occhi tendono a lacrimare spesso anche senza alcun motivo. Mi sono rinchiuso in casa, non vado più da nessuna parte. Evito centri commerciali, bar, mare, posti lontano da casa...perfino il lavoro è un'impresa mantenerlo (non avendo energie).
Ora ho cominciato ad isolarmi, ho litigato con parecchi amici xk non mi ci ritrovavo più insieme a loro e in più ogni volta che mi chiedevano di andare da qualche parte io rifiutavo sempre per il solito problema. Anche se gliene parlassi non capirebbero xk solo una persona che ha passato questo periodo può capire.
Non vorrei dilungarmi troppo:
io vorrei capire cosa accidenti mi prende: sono stufo di star male, di rimandare inviti, di non riuscire più a camminare se c'è gente. Ho 20 anni!!!
Gli esami del sangue sono ok, pressione perfetta.
Capisco che possa essere un po' protagonista l'ansia ma mi pare strano avere tutti questi dolori anche quando sono tranquillo e non avere mai energia per fare niente è snervante!
Sintomi: mancanza di energia (come stare per svenire), tremolio alle gambe e mi tocca stare seduto xk sennò ho vertigini e tendo a cadere.
Ma che diavolo mi prende?
Il medico mi prescrive l'Ansiolin ma QUESTA NON E' LA SOLUZIONE!
Dalla Psicologa ci sto andando e per adesso ci stiamo conoscendo.
Vorrei capire se può essere la Fibromialgia o la Candida, mi sembravano le più simili al mio stato.
Ormai penso che preferisco che mi diagnostichino la Fibromialgia e almeno so cosa mi sta succedendo!
Non ne posso più davvero :(
So che forse dovrei chiedere ad un medico specializzato in questi problemi ma io ho sempre cercato di aiutarmi con rimedi naturali. Ho provato i Fiori di Bach ma non hanno saputo aiutarmi. Ora sto prendendo l'avena sativa ma ancora non so le dosi e quante volte prenderla al giorno. Sono alto 194 cm e peso 65 kg se può servirLe.
Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr.ssa Lucia Battaglia

24% attività
0% attualità
8% socialità
CHIARAMONTE GULFI (RG)
RAGUSA (RG)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2012
Gentile Utente
intanto liberiamo il campo da "fantasiose" diagnosi. Candida? Fibromialgia? Credo che lei debba affidarsi al suo Medico di Medicina Generale per escludere una eventuale patologia organica concomitante all'ansia. Qualora non vi fosse riscontro di alcuna patologia potremmo propendere per una forma di somatizzazione. Il tutto deve però passare da una visita medica ed, eventualmente, da esami ematochimici.
La scelta di andare da una Psicologa/Psicoterapeuta mi pare molto sensata e credo che Lei debba lavorare molto con la professionista scelta per risolvere il suo disturbo d'ansia. La farmacopea tradizionale può esserle d'aiuto ma mi pare di capire che lei sia contrario all'utilizzo di ansiolitici. Potrebbe quindi, senz'altro, esserle d'aiuto la medicina omeopatica, non certo con il "fai da te" ma facendosi seguire da un medico esperto di medicine non convenzionali il quale potrà aiutarla ed accompagnarla proficuamente lungo il percorso psicoterapeutico (ovviamente la sua psicologa dovrà esserne al corrente!).
La volontà di assumere l'Avena Sativa mi pare la riporti ad una modalità di approccio alla patologia e alla cura molto autarchica. E' decisamente più opportuno che lei si affidi per la scelta dei rimedi ad un professionista.
Cordiali Saluti
Dr.ssa Lucia Battaglia MMG
Specialista in Psicoterapia Cognitiva
Perfezionata in Sessuologia Clinica-EMDR-Omeopata