L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 499XXX
Gentili dottori,
Da un mese in seguito ad una cura antibiotica ho la candida a livello vaginale, orale ed intestinale. I sintomi sono bruciori anali, pancia gonfissima e dura, lingua bianca e a livello vaginale i sintomi sono meno lievi ma presento le classiche perdite e lieve bruciore. Sono andata da un omeopata che mi ha prescritto pulsatilla e galium, congiuntamente a fermenti lattici. Confido molto in questa cura dato che i medicinali tradizionali non hanno migliorato per nulla la situazione. Mi chiedevo se c'è qualche altra accortezza o altro prodotto coadiuvante per questa cura, e soprattutto quale è la dieta corretta da seguire, visto che si leggono un sacco di pareri discordanti su internet e io sono già molto magra quindi temo di malnutrirmi. Inoltre per quanto tempo va seguita la dieta? Qualche piccolo sgarro si può fare? E se sì ogni quanto tempo? Alla mia età mi sento esclusa da molte attività con i miei coetanei non potendo mangiare o bere nulla (aperitivi e cene fuori li ho aboliti da un mese), per cui se una volta ogni tanto potessi passare del tempo "normalmente" mi farebbe molto piacere.
Grazie per la vostra attenzione

[#1] dopo  
Dr. Antonio Silvestri

24% attività
8% attualità
12% socialità
ASTI (AT)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2013
Gentile Signora,

senza che Lei o il Medico sembri attribuirne importanza,segnala 20/25 kg per 190!!??.Se è cpsì è ridicolo che Lei si rivolga ad un consulto on line.Dovrebbe essere seguita molto da vicino da una equipe specialistica.Dieta? Ma quale dieta?
Dr. antonio silvestri