L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente 385XXX
Buongiorno vorrei chiedere un'informazione. Sto asumendo pulsatilla in capsule per dolori addominali e problemi intestinali. Vorrei sapere generalmente per quanto tempo devo continuare la cura e se ci sono delle interazioni con l'assunzione dell'eutirox.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Gianni Verde

20% attività
0% attualità
0% socialità
QUALIANO (NA)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
In primis bisognerebbe sapere di che problemi intestinali si tratta e che forma di Pulsatilla. Assodato questo direi che i problemi che potrebbe causare la Pulsatilla riguardano al limite proprio la sfera gastrointestinale ovvero raro cardiaca, ma ovviamente dipende dalla Pulsatilla ( forma/dose/etc).
Dr. Gianni Verde

[#2] dopo  
Utente 385XXX

Grazie per la risposta. La sto prendendo per dolori addominali e gomfiore addominale. La composizione è:

0.6g x 60 tablets per bottle

Composition:
Pulsatilla chinensis root (Bai Tou Weng)
Phellodendron chinensis bark (Huang Bai)
Fraxinus rhynchophylla cortex (Qin Pi)
Coptis chinensis rhizome (Huang Lian)

Grazie

[#3] dopo  
Dr. Gianni Verde

20% attività
0% attualità
0% socialità
QUALIANO (NA)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2016
Per quanto concerne l'uso meramente omeopatico ha anche funzioni antidepressive e quindi per cui va bene. Riguardo l'uso fitoterapico " erba del diavolo" è anche un po' infida per cui ci andrei cauto. Questo ovviamente è un discorso lungo. Al momento sotto controllo.
Dr. Gianni Verde

[#4] dopo  
Utente 385XXX

Fitoterapico cosa vuol dire? Comunque le compresse che sto prendendo hanno un componente di pulsantiera del 31%.

[#5] dopo  
Dr. Gianni Verde

20% attività
0% attualità
0% socialità
QUALIANO (NA)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2016
Gentile la rimando al link del ministero della salute
http://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_6.jsp?id=3617&area=farmaci&menu=med
Qui troverà scritto che il principio attivo è una sostanza vegetale. Fitoterapico.
Omeopatico invece è un rimedio così diluito che la sostanza attiva infinitesimale per leggi chimiche non si ritrova più nella diluizione.
Con questo la saluto
Dr. Gianni Verde