Utente 109XXX
buon pomeriggio a tutti i dottori che collaborano a rendere sempre migliore questo sito,,,sono una ragazza di 24 anni da circa un mese ho fatto una ecografia ai rene perchè sentivo qualche fastidio,e il dottore,mi ha trovato della renella al rene sinistro,e un calcolo di mezzo millimetro al rene destro,devo preoccuparmi?il dottotr,non mi ha dato nessuna cura,ha detto solamente di bere molta acqua oligominerale...visto che io bevo veramente poco..che alimentazione dovrei seguire?è possibile che non mi abbia dato una cura? ringrazio in anticipo per la disponibilità

[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione

28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

lei non specifica che tipo di problema ha lamentato, non ha riferito la lateralità dello stesso, i caratteri (è irradiato in avanti verso i genitali?), l'eventuale presenza di disturbi nel momento della minzione.

Sarebbe anche interessante conoscere la localizzazione del calcolino al rene destro.

In generale, il consiglio di bere molto mi trova pienamente d'accordo. Ulteriori indagini andrebbero calibrate sul suo caso specifico, così come eventuali altri provvedimenti terapeutici.
Dr. Filippo Mangione
Specialista in Nefrologia
Dirigente Medico - Fondaz. IRCCS Policlinico S. Matteo - Pavia

[#2] dopo  
Utente 109XXX

grazie mille per la veloce risposta dott.mangione,in effetti il dolore che avverto e in località dei reni,ma fortunatamente sono doloretti lievi che sono tollerabili..però mi preoccupano perchè ho paura che la situazione peggiori...grazie tante

[#3] dopo  
Utente 109XXX

buona sera dott.mangione,e anche a tutti gli altri medici collaboratori di questo utilissimo servizio,dott.mangione,volevo chiederle se ci sono dei cibi da evitare nel mio caso,perchè il mio dottore mi ha detto da evitare i cibi grassi,ma non mi ha detto quali piu o meno,io la mattina faccio colazione con 200ml di latte intero con cacao,perchè non bevo caffè,e inoltre amo il latte,potrebbe darmi problemi,in caso potrei sostituire il latte con qualtre altra cosa simile(TIPO LC1,YOGURT,O LATTE SCREMATO)CHIEDO A LEI AIUTO PERCHè SONO DA 6 GIORNI CHE LA MATTINA PRENDO SOLO UN BISCOTTO..GRAZIE TAnte anticipatamente...

[#4] dopo  
Dr. Filippo Mangione

28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

non conoscendola di persona, mi riesce difficile entrare nel merito del consiglio datole dal suo medico curante.

Non so se la dieta che le ha consigliato si riferisca al "problema" dei calcoli o, ad esempio, ad un eventuale sovrappeso o iperlipidemia.

Il latte per lungo tempo è stato sconsigliato a chi ha la tendenza a formare calcoli, per il suo alto contenuto in calcio. Ora sappiamo che non è più così, che anzi potrebbe far bene a chi ha calcoli! Evidentemente l'introito di latte deve essere limitato in chi ha problemi di sovrappeso o di iperlipidemia, per i quali il latte scremato può però essere un'alternativa.Il cacao contiene ossalato, che andrebbe limitato in presenza di calcoli (i più frequenti sono formati da ossalato di calcio!).


Ricordi sempre, inoltre, che l'introito giornaliero di acqua deve essere di almeno 2 litri (anche di più nella stagione calda o nei casi di particolare attività fisica!)
Dr. Filippo Mangione
Specialista in Nefrologia
Dirigente Medico - Fondaz. IRCCS Policlinico S. Matteo - Pavia

[#5] dopo  
Utente 109XXX

buongiorno dottore Mangione,lei è veramente tanto gentile e disponibile,la ringrazio tanto tanto,io ho 24 anni sono alta 1.67 per un peso di 55 kili,penso che sia nella norma..volrvo chiederle se il medicinale entact può essere causa di questo mio piccolo problemino,lo assumo perchè da circa un anno ho avuto a che fare purtroppo con attacchi di panico,dopo che una mia cara amica ha avuto un grave incidente..la mia pschiatra dice che devo assumerlo per elmeno 1 o 2 anni.......ps:una che il calcolo e la renella SE NE Vanno devo guardarmo lo stesso,e bere sempre tanta acqua?la ringrazio tante di nuovo,e mi scusi per le continue domande...buona giornata