Utente 126XXX
salve come sempre ne approfitto per salutare tutti i medici che collaborano al sito.

sono un giovane di 28 anni e da circa 7 mesi ho scoperto di avere 2 calcoli nell'uretere.le mie domande sono le seguenti:

- i calcoli renali sono causa di proteinuria?da quando ho avuto emauturia nelle urine (causa presenza di calcoli) nelle analisi che ho fatto (e tutt ora) il valore della proteinuria e sempre alto.Le mie urine sono sempre schiumose ed il fenomeno non si e mai alleviato.

- il fenomeno della proteinuria si puo curare?se si come?

- Una proteinuria non curata cosa puo provocare?

Infine a breve dovro effettuare il bombardamento dei calcoli.volevo chiedere se durante questo piccolo intervento mi applicheranno un catetere?

basta il solo urologo per seguirmi oppure c'e bisogno anche del nefrologo?
grazie a chi sapra rispondermi in modo adeguato.

[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione

28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

come già risposto in una sua precedente richiesta, mi sembra cruciale conoscere il valore della proteinuria nelle 24 ore per capire se essa possa essere compatibile con una ematuria microscopica.

Parlo in termini generali. La proteinuria è un segno, non una malattia. La proteinuria può indicare una malattia renale. Si cura la malattia che determina proteinuria.
Il medico che cura le malattie renali che determinano proteinuria è il nefrologo.

Dr. Filippo Mangione
Specialista in Nefrologia
Dirigente Medico - Fondaz. IRCCS Policlinico S. Matteo - Pavia

[#2] dopo  
Utente 126XXX

grazie per la risposta.al momento non ho la cartella clinica con me e quindi non posso riportarle il valore preciso ma cmq le posso assicurare che il valore della proteinuria e alto (come mi ha detto il dottore che mi sta seguendo)

dai vari esami effettuati le posso confermare che non sono state riscontrate malattie renali,per questo nel mio messaggio precedente chiedevo se i calcoli renali che ho (nell'uretere) possono essere causa di proteinuria e possono appunto essere causa di urine schiumose.


grazie

[#3] dopo  
Dr. Filippo Mangione

28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

purtroppo parlando in termini così generici non è possibile darle una risposta nemmeno lontanamente pertinente.

Quella che lei considera una proteinuria "alta" potrebbe essere in realtà insignificante (ad esempio 10 mg/dl) e quindi essere spiegata dalla microematuria.

Noi consideriamo una proteinuria "alta" quando essa supera circa mezzo grammo (500 mg) nelle 24 ore, e questa sicuramente merita di essere seguita nel tempo. Tenga presente che l'esame cardine per spiegare la presenza di una proteinuria di questa entità è la biopsia renale.

Come vede, se non ci si intende sui dati fondamentali è impossibile fornirle una risposta sensata.
Dr. Filippo Mangione
Specialista in Nefrologia
Dirigente Medico - Fondaz. IRCCS Policlinico S. Matteo - Pavia

[#4] dopo  
Utente 126XXX

grazie per la sua replica ma come detto gia nel precedente messaggio non ho i valori esatti ma le ho solo riportato quello che mi e stato detto dal medico che mi ha in cura (di cui non sono pienamente soddisfatto)


potrebbe darmi qualche notizia sul bombardamento dei calcoli renali?fra 1 settimana dovro sottopormi a questo tipo di cosa

[#5] dopo  
Dr. Filippo Mangione

28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Purtroppo non ho esperienza di procedure di litotrissia extracorporea (bombardamento dei calcoli); provi a postare un quesito specifico nell'area Urologia.

Saluti
Dr. Filippo Mangione
Specialista in Nefrologia
Dirigente Medico - Fondaz. IRCCS Policlinico S. Matteo - Pavia

[#6] dopo  
Utente 126XXX

grazie mille