Utente 399XXX
Caro dottore che vorra' rispondermi,sono il marito di una donna incinta di quasi 5 mesi.Mia moglie ha 27 anni.Il problema che presenta e' che da circa due settimane soffre di dolori(tipo fitta)al rene destro,che gli causano anche delle forti vampate di calore,il dolore dopo la fitta rimane "latente" come un indolensimento,per poi ripresentarsi dopo alcuni minuti o ore.Col passare dei giorni sembra che le fitte stiano aumentando in quantita' nella giornata..Abbiamo fatto l'ecografia morfologica del feto,e non ci sono problemi.Il suo dottore le ha consigliato di farsi visitare da un urologo,perche' pensa che il dolore possa derivare da dei calcoli.Lunedi abbiamo fatto le analisi del sangue e delle urine,e questa mattina abbiamo fatto una urinocultura.Ho anche telefonato ad un urologo che pero' non potra' vederla prima di giovedi mattina.
Intanto le ha prescritto di assumere il "buscopan" solo se ne ha necessita',per calmare gli attacchi.Lei cosa ne pensa??cosa puo' essere??I calcoli danno questi sintomi??P.S. non ha perdite ematiche.Mi faccia sapere,sono molto preoccupato!!!Se possibile mi dia un consiglio su quali farmaci utilizzare per iniziare a curare il problema,intanto che aspetto la visita con l'urologo!!Grazie mille!!!

[#1] dopo  
Dr. Filippo Mangione

28% attività
4% attualità
16% socialità
PAVIA (PV)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2009
Non si possono fare prescrizioni senza visita medica e diagnosi, nè tantomeno via internet.

Non è chiaro se le perdite ematiche siano urinarie o provengano dalle vie genitali.

Sarà comunque utile un'ecografia renale.

Dr. Filippo Mangione
Specialista in Nefrologia
Dirigente Medico - Fondaz. IRCCS Policlinico S. Matteo - Pavia