Utente 221XXX
Gentili Medici,
come da titolo volevo chiedervi questa informazione che purtroppo, navigando in rete presenta una serie di interpretazioni differenti ed alle volte contrastanti.
Avendo io un calcolo renale di 1cm , la cui natura non è stata però chiarita, in sede caliceale media al rene dx, volevo chiedere in che misura l'assunzione degli aminoacidi in associazione con adeguato esercizio fisico e idratazione (almeno 2L/die) possa interferire negativamente con la patologia su citata. Chiaramente lo scopo dell'assunzione non è per motivi di lavoro, non sono un culturista, anzi, ma semplicemente cercare di aumentare la massa muscolare di qualche chilogrammo.
Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Valerio Bertino

28% attività
0% attualità
12% socialità
SANT'ANTIMO (NA)
MADDALONI (CE)
PORTICI (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2013
L'utilizzo degli aminoacidi ramificati non ha alcuna influenza sul suo calcolo. Anzi fa bene a bere due litri di acqua al giorno. E' il metodo migliore per prevenire la precipitazioni di ulteriori cristalli.
Le chiedo piuttosto perchè assume amminoacidi. Non li ritengo necessari per aumentare le masse muscolari, in particolare in assenza di attività fisica
Dr. Valerio Bertino

[#2] dopo  
Utente 221XXX

Gentile Dr. Bertino,
innanzitutto la ringrazio per la risposta immediata!
In realtà li vorrei assumere proprio perchè pratico attività fisica regolare (nuoto fino a 2 anni fa, palestra oggi) pur avendo un peso di soli 57kg per 175cm di altezza. Diciamo che li utilizzerei in associazione con una dieta corretta per raggiungere i 60kg, ovvero quel peso che ritengo essere in grado di raggiungere, essendo di mio costituzionalmente molto magro!