Utente 289XXX
salve scrivo per mio figlio 21 anni,il giorno05/01/2016.ci siamo recati al pronto soccorso con un forte dolore lato sinistro,,diagnosi colica renale con modesta pielectasia,cura voltaren fiale,ciproxin 500 mg una al gg x sette gg,e bere a piccoli sorsi 1,5 di acqua al giorno.ref eco addome completo.fegato di dimensioni conservate,struttura parechimale omogenea,in assenza di lesioni focali in atto,colicisti distesa alitiasica.vie biliari e vena porta di calibro conservato.milza di dimensioni nelle norma a struttura omogenea. reni in sede anatomica,di dimensioni conservate.regolare lo spessore corticale.modesta pielectasia a sinistra ( 12 mm) vescica poco distesa.di cosa si tratta in attesa i miei saluti

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
La colica renale ed il rilievo di dilatazione dell'alta via urinaria (pielectasia) dallo stesso lato fanno sospettare molto la presenza di un ostacolo, molto probabilmente un piccolo calcolo. L'ecografia non ha la possibilità di valutare la via urinaria per quasi tutto il lungo tratto tra il rene e la vescica (uretere). In linea di massima non si dovrebbero mai lasciare dei dubbi e la causa della colica dovrebbe essere sempre cercata in modo meticoloso. Le consigliamo la lettura a proposito di questo nostro articolo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/1194-coliche-renali-trattare-sintomi-risolvere-problema.html

Ovviamente, il desiderio di chiarire è tanto più forte se vi è la persistenza di sintomi o la colica si ripete. In ogni caso, anche se i dolori dovessero essere scomparsi stabilmente del tutto, sarà opportuno ripetere quantomeno l'ecografia tra un paio di settimane. La dilatazione dopo questo tempo trascorso, se non vi sono più ostacoli lungo la via urinaria dovrebbe essere scomparsa o molto ridotta.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing