Utente 410XXX
Buongiorno Dottore in queste settimane sono stato affetto da bruciori urinari con dolori addome e fianco dx sotto consiglio medico mi indicano di prendere una bustina di monuril alla assunzione di essi i bruciori sono terminati ma si presentò una maggiore difficoltà ad urinare con gonfiori dolore addome fianco dx getto debole a gocce consultando nuovamente il medico indica di prendere dicloreum 150mg Cp x 3 giorni e bere molta acqua la minzione e ritornata normale ma i dolori addome fianco dx persistono maggiormente ad espulsione delle feci così oggi eseguo una EDR con esito di MODESTA flogosi Giordano negativo bilateralmente riferendomi che i reni presentavano moltissime cisti di piccole entità benigne da portarli a vita in quando no causano nessun problema prescrivendo terapia antibiotica di Levofloxacina 1 Cp al di x 10gg. volevo chiederle cosa si intende per modesta flogosi renale e un infezione infiammazione o altro.. Cosa mi consiglia saluti.

[#1] dopo  
Dr. Remo Luciani

28% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
egregio utente,
le informazioni da Lei inviate sono insuffcienti per poter dare un giudizio definitivo. Sarebbe utile trascrivere il rferto dell'ecografia renale per un parere più preciso ed esaustivo. In linea di massima ritengo che sicuramente vi è stata un'infezione a tipo cistopielite (ovvero infezione della vescica e della porzione del rene che aggetta nell'uretere). Con un'adeguata terapia antibiotica ed antiinfiammatoria sembrerebbe essersi risolta. ripeta a distanza esame urine,funzione renale ed urinocoltura per monitorare il tutto e faccia un'ecografia renovescicale annuale.
cordialmente
RL
Dr. Remo Luciani

[#2] dopo  
Utente 410XXX

Egregio dottore in seguito a un reduce intervento di tulip alla vescica per ostruzione eseguita a nel mese di febbraio 2017 da una urotac con Mac eseguita il 29/05/2017 si evidenzia rene in sede di normali dimensioni nei limiti della norma entrambi con quota corticale ben rappresentata.regolare bilateralmente la fase nefrologica con pronta e simmetrica eliminazione Dell urina iodata.evidenzia di puntiforme microcalcolo nel contesto del gruppo caliceale inferiore del rene di SX lieve dilatazione pielica bilaterale.lieve Estasia del tratto intermedio Dell uretere dx con accentuazione del suo inginocchiamento pelvico e del tratto distale Dell uretere SX.
Vescica ben distesa con parete posteriore lievemente improntata dalla ghiandola prostatica che appare modificamente ingrandita in esiti di tulip e disomogenea per la presenza di alcune piccole cslcificazioni periuretrali.le scansioni tardive eseguite in fase post minzionale hanno fatto apprezzare regolare sbocco degli ureteri in vescica e presenza di discreto residuo urinario.si segnala la presenza di alcuni linfonodi ai limiti volumetrici della Norma in regione inguinale bilaterale. Da una Ecografia eseguita oggi si evidenzia una modesta dilatazione della pelvi bilateralmente di entità maggiore a dx Prostata di normali dimensioni con esiti di incisione del collo vescicale che appare pervio e rigido.flusso urinario ridotto con rpm di 60cc si consiglia visita urologica.. I sintomi che sto riscontrando sono stipsi difficoltà a defecare e forte dolori addome e fianco dx dopo aver liberato l'intestino manifestando la sensazione di non aver svuotato bene l'intestino manifestando una esitazione a iniziare il flusso minzionale secondo una sua teoria tali sintomi posso essere reduce di problemi renali cosa consiglia grazie