Utente 480XXX
Buonasera, sono uno studente universitario e negli ultimi tempi ho un problema monto fastidioso, durante ogni esame soprattutto scritto ho urgenza durante la prova di andare in bagno per urinare. Si tratta sostanzialmente di un problema di ansia, l'organismo reagisce in questo modo alla carica tensiva scatenata dall'esame, infatti vado sempre al bagno subito prima di entrare in aula ma dopo una mezz'oretta lo stimolo è foritssimo ed è come se non la facessi da ore; ovviamente durante l'esame non è possibile lasciare l'aula pena l'annullamento della prova, quindi alla fine devo fare il compito di fretta, male e sconcentrato per poi scappare al bagno. Effettivamente una volta andato la minzione è abbastanza abbondante, e non riesco a capire come sia possibile dato che cerco anche di bere moderatamente prima per evitare certe situazione che purtroppo accadono quasi sempre. Esami a parte quando sono a casa vado in bagno in maniera regolare circa ogni 3-4 ore, mentre quando sono fuori e inizia lo stimolo dal momento in cui lo sento devo subito trovare un bagno perchè diventa dopo poco intrattenibile, volevo sapere se poteva trattarsi di un problema di incontinenza o semplicemente un problema mentale e di ansia, e nel caso come potrei risolverlo.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
L'ansia è un formidabile amplificatore di qualsiasi tipo di sensazione, ma nel suo caso la manifestazione ci pare persino esagerata, tanto da sospettare che vi possa essere qualche disturbo urinario latente, che si evidenzia solo in alcune situazioni. Pertanto, le consiglieremmo di sottoporsi ad una visita urologica in cui il nostro Collega possa valutare attentamente e magari porre le indicazioni all'effettuazione di alcuni accertamenti.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing