Utente 117XXX
Mi rivolgo con fiducia a lei dato che nn riesco a risolvere il mio problema dopo aver girovagato x alcuni ospedali senza aver trovato una risposta concreta al mio problema.
Vengo al punto: in data Ottobre 2002 mi sono ricoverato in struttura ospedaliera x eseguire una biopsia renale dato che avevo le urine rosse e mi era stata riscontrato un alto livello di proteine nelle urine. la biopsia riporta glomerulosclerosi focale e segmentale Lieve arterio- arteriolosclerosi. La terapia del medico e' stata, terapia antiipertensiva Iperten una cp al mattino e Triatec 5 una compressa alla sera. Ah dimenticavo la pressione 130 /90 all'uscita dell'ospedale. oltre a cio' nella terapia mi consigliava di una dieta con poco sale.
Sono passati 6 mesi dal fatidico giorno ed ho eseguito le analisi del sangue di nuovo con i seguenti risultati CREATININA Siero 1,44 - Urea Siero 41 - Sodio Siero 138 - Potassio Siero 4,2 - Calcio siero 5,1 - GOT 19 - GPT 20 - Proteine totali Urina 24h 458 - Antitrombina III 98 - VES 3 .
Le proteine si sono alzate di nuovo e sono caduto nella disperazione di nuovo. Cosa posso fare??
C'e una terapia + efficace ?
La ringrazio x una sua risposta e la saluto cordialmente.
Ah dimenticavo la pressione arteriosa e' sempre 130/90.

[#1] dopo  
Dr. Bruno Gianoglio

24% attività
4% attualità
12% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Quella che lei accusa è una malattia molto conosciuta ma necessita di essere seguita da un reparto specialistico di nefrologia che oltre a farle la diagnosi le sappia spiegare bene di cosa si tratta e di quali siano le possibili terapie. In particolare si dovrebbe valutare l'utilità di una terapia a base di steroidi (cortisone) e/o di altri famaci immunosoppressori.
Dott. Bruno Gianoglio
Dr. Bruno Gianoglio -
Direttore
Nefrologia - Dialisi - Trapianto Pediatrico
Torino