Una contrattura come mi suggerivano i medici, ma

Buongiorno
Sono un ragazzo di 25 anni e in seguito ad un allenamento che eseguivo frequentemente ( esercizi a corpo libero, in questo caso stavo eseguendo flessioni a terra ) di colpo ho sentito un dolore al collo/trapezio. Inizialmente pensavo fosse una contrattura come mi suggerivano i medici, ma con una RMN ho scoperto trattarsi di ERNIA CERVICALE.


[ SITUAZIONE ]
Il referto indica:
- Segni di uncoartrosi
- Alterazione di segnale discale del tratto C2-C6
- Sporgenza discale ad ampio raggio senza significativa impronta sul profilo midollare anteriore a livello C3-C4
- Protrusione disco-osteofitaria paramediana destra con leggera impronta sul profilo midollare anteriore a livello C4-C5
- Protrusione disco-osteofitaria ad ampio raggio, associata ad ERNIA paramediana-intraforaminale destra con riduzione d'ampiezza del forame e compressione sul midollo spinale a livello C5-C6.

A livello C5-C6 ho il danno più grave che mi provoca ancora un dolore leggero.
A distanza di 4 mesi dall’infortunio ho avuto miglioramenti, seguendo una terapia ( pensata per una contrattura del trapezio) di massaggi, ginnastica posturale, esercizi cervicali e miorilassanti.

[ DOMANDE ]
1) Una terapia a base di massaggi, fisioterapia e miorilassanti può rimettermi in forma completa e in quanto tempo?

2) Potrò tornare a svolgere un’attività sportiva, nel mio caso arrampicata e esercizi alla sbarra? Quali attività sportive sono “ammissibili” con un problema come il mio una volta risolto e quali sono da evitare ?

3) E normale avere un ernia alla mia età ? Inoltre mi devo preoccupare per i segni di uncoartrosi? Temo che con l'avanzare dell'età avro seri problemi

Grazie anticipatamente della cortese attenzione.
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signorina,

un'ernia del disco intervertebrale si può osservare anche in individui più giovani, seppur con minor frequenza.
Dal Suo racconto è difficile capire se quell'esercizio che stava eseguendo Le ha procurato solo una contrattura muscolare o ha provocato la fuoriuscita del disco.
Se poi sono trascorsi 4 mesi senza particolari sintomi di rilievo, al momento è probabile che non sia necessaria alcuna specifica terapia.
Lei però chiede se una terapia (vedi domanda n. 1) può rimetterLa <in forma completa>.
Per rispondere bisogna capire in quale "forma" Lei si trova attualmente.

In sintesi, gentile signorina, è necessario che la RM la visioni lo specialista chirurgo vertebrale e che lo stesso la esamini clinicamente per valutare la opportuna terapia, tenendo conto di eventuali controindicazioni alla terapia manuale in sede cervicale.

Disponibile per eventuali ulteriori chiarimenti,La saluto con cordialità

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio