Utente
Salve dottori. Un mio familiare 72enne è stato operato 4 mesi fa per una gastrectomia parziale in seguito alla rilevazione di un carcinoma gastrico senza metastasi. Non ha dovuto eseguire alcuna chemioterapia però quando è stato ricoverato per la diagnosi del carcinoma sulla cartella clinica leggo a proposito della Tac total body che gli hanno fatto:
T.C. cerebrale senza e con mdc:
Dilatazione delle cisterne della base e dei solchi liquorali pericerebrali con sfumata ipodensità della sostanza bianca da segni di atrofia corticale diffusa in soggetto con insufficienza cronica di circolo cerebrale.
Assenza di aree di impregnazione patologica del parenchima cerebrale dopo mdc in vena.

Evidenzio che 5 mesi fa prima della gastrectomia si era accasciato a casa sentendosi male per una perforazione dellos tomaco dovuta ad un'ulcera e trasportato con urgenza in ospedale con ambulanza.
Il mio familiare presenta un'alta irascibilità, disturbo dell'umore e alterazione del comportamento.E' una persona particolare ovvero per non far preoccupare noi familairi si è tenuto sempre tutti i dolori da sentirsi male, accasciarsi a casa, ed essere traportato in amblanza.
Vi chiedo se la patologia neurologica semrpe se esista può essersi aggravata con quello che gli è sucesso negli ultimi 12 mesi, e se consigliate una risonanza all'encefalo con studio del tronco con o senza mezzo di contrasto visto che in questi giorni deve eseguire già una Tac per il followup oncologico....

[#1]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Perchè, secondo Lei, dovrebbe essere effettuata la RM di encefalo e tronco encefalico con mezzo di contrasto?
Quale patologia Lei sospetta in queste zone da indagare con la RM?

E, sempre secondo Lei, quale sarebbe il deficit neuro-cognitivo di questo Suo familiare?

Ci chiarisca quanto sopra e poi ne parliamo.

Cordiali saluti
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#2] dopo  
Utente
dottore semplicemente perchè vedo questo mio stretto familiare con deficit di memoria, di ragionamento, altissima irascibilità, usa toni e parole offensive senza senso nei confronti di altri familiari...
E perchè leggo sul referto "Dilatazione delle cisterne della base e dei solchi liquorali pericerebrali con sfumata ipodensità della sostanza bianca da segni di ATROFIA CORTICALE diffusa in soggetto con INSUFFICIENZA CRONICA DI CIRCOLO CEREBRALE"

[#3]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
L'esito della RM è compatibile con l'età e con una vasculopatia cronica.
I sintomi che riferisce vanno valutati globalmente visitando il paziente ed eventualmente sottoporlo a test psicometrici.
La RM non è una sfera di cristallo dove guardarci dentro e leggere la diagnosi.
Cordialmente
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano

[#4] dopo  
Utente
quindi visita neurologica con quali test? Per quanto cocnerne test psicometrici, ho semrpe pensato che fossero quelli per valutare l'attitudine a certi tipi di lavoro differentemente da test cognitivi che non fanno nelle asl.
dottore il problema è questo:negli ambulatori delle asl ,almeno dove risiedo questi test non li fanno,ma un semplice consulto neurologico ovvero colloquio, qualche test _motorio" e basta con magari anche la prescrizione di esame di risonanza.Questo è il SSN.
Allora visto che soggetti anziani come il mio familiare che oltre a non volersi in nessun modo convincere di smettere di fumare "una o 2 sigarette al giorno prima della pennichella pomeridiana o della notte non mi fanno male " è quello che ripete ogni volta, sono assai reticenti a essere accompagnati a queste visite figuriamoci a portarli in ospedali con medie-lunghe distanze , allora si va al centro polidiagnostico privato vicino casa per fare un esame diagnostico coma la RM o per immagine. Questo è il SSN.
Quindi persone come lui che con le loro scelte, loro decisioni magari senza logica, incomprensibili, magari influenzate anche da problemi di salutate cerebrale come di cui parliamo, magari si rtirovano con problemi, più o meno grossi da anni che si sono ripercossi su se stesso, magari aggravandosi, e sugli altri coinvolti nelle sue decisioni e nella sua vita.