Lombosciatalgia acuta - protrusioni - terapia e sport

Buongiorno,
dopo un primo attacco di lombalgia avuto l'anno scorso nel mese di Marzo ho effettuato risonanza magnetica e riportava il seguente referto:

MAGGIO 2014
Regolare allineamento dei metameri lungo il muro posteriore.
Non alterazioni morfologiche o strutturali ossee di significato patologico attuale.
Nei limiti l’ampiezza del canale rachideo.
I dischi L4-L5 e L5-S1 sono assottigliati e disidratati.
A livello L4-L5 il disco presenta una protrusione ad ampio raggio con fissurazione dell’anulus in sede mediana che impronta sacco durale; in sede paramediana-laterale sn il disco impegna parzialmente le porzioni inferiori del forame di coniugazione omolaterale.
A livello L5-S1 il disco presenta un’iniziale protrusione focale mediana con fissurazione dell’anulus fibroso che impronta la superficie anteriore del sacco durale.
Nei limiti i restanti spazi intersomatici.
Regolare posizione e intensità di segnale nel cono midollare.

Il primo marzo di questo anno (un anniversario) ho avuto un nuovo episodio violento e questa volta immobilizzante di lombosciatalgia acuta. (vedi sotto referto risonanza)
Mi è stato prescritto Deltacortene per una settimana a scalare, punture di Diclofenac + Muscoril (totale 6 punture).
A fine cura ero in piedi ma ancora molto dolorante quindi mi è stato prescritto Patrol 2 compresse al giorno.
Ad oggi, sono ancora sotto Patrol e quando provo a smetterlo il dolore si acuisce.
Sto aspettando una visita dal neurochirurgo, ma intanto avrei qualche domanda.

Posso fare sport? quali?
So che vanno bene gli acquatici, ma nello specifico acquagym?
C'è qualche consiglio, rimedio che posso attuare mentre aspetto?
Potete aiutarmi a leggere l'esito della risonanza recente che riporto?
avete un consiglio su un buon centro specializzato qui a Milano?
Vi ringrazio di cuore per l'aiuto.
Giulia

MARZO 2015
Conservato l’allineamento dei metameri vertebrali sul piano sagittale.
Curvatura scoliotica sinistro-convessa del passaggio dorso-lombare.
Iniziali note di significato degenerativo con aspetti irregolari di plurime limitanti contrapposte ed iniziali ernie intraspongiose di Schmorl ai livelli L1, L2 ed L3-
A livello L4-L5 il disco intersomatico è assottigliato, disidratato e protrude posteriormente ad ampio raggio con maggior salienza in sede mediana, con iniziale estensione nella porzione declive dei forami di coniugazione, più evidente a sinistra.
A livello L5-S1 il disco è assottigliato, disidratato e mostra una protrusione mediana dove è inoltre apprezzabile fissurazione dell’anulus fibroso a tipo annular tear.
Non sono evidenti franche ernie.
Sostanzialmente pervi i formai di coniugazione.
Non sono apprezzabili rilievi significativi a carico dei restanti dischi intersomatici esaminati se si eccettua un aspetto assottigliato del disco L1-L2.
Regolare la rappresentazione del cono e delle radici della cauda midollare.


[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Per darLe un consiglio utile, bisognerebbe vederLa per constatare l'eventuale corrispondenza fra immagini rmn ed obiettività clinica.
Qualora ci fosse corrispondenza, presenza di segni irritativi radicolari e/o deficit, anche sfumati, di tipo sofferenza radicolare, direi che potrebbe essere indicato, in primis, un trattamento conservativo (riposo, uso di corsetto semirigido durante la stazione eretta, farmaci antireattivi...).
Solo qualora tale trattamento non fosse sufficiente alla bisogna, allora occorrerà considerare altre opzione.
Se ha piacere, dia pure ulteriori notizie.
Cordialità

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dott. Della Corte, la ringrazio per la sua cortese risposta.
Al momento il medico di base mi ha prescritto una visita neurochirurgica e una fisiatrica.
Per il neurochirurgo ho prenotato al Niguarda, per fortuna anche tramite ASL i tempi erano brevi (31 marzo), per il fisiatra invece sono in alto mare.
Tramite ASL la prima disponibilità è a fine maggio...!!!
per altri centri avrebbe suggerimenti da darmi?
non saprei orientarmi verso il più preparato e vorrei evitare di scegliere su internet.
Il mio medico consiglia il Don Gnocchi.
Grazie mille, Giulia
[#3]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Segua pure i consigli di indirizzo del Suo Medico.
Faccia pure sapere cosa Le dirà il Neurochirurgo.
Cordialità.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno, il neurochirurgo mi ha consigliato quanto segue:

- la situazione non è ancora da operare
- fare sedute di ozonoterapia (8 punture in un mese)
- non fare fisioterapia che in questo momento di infiammazione sarebbe inutile
- non fare attività fisica (né nuoto né acquagym) ma solo stretching, camminata o yoga
- smettere il Patrol e passare a Tachipirina 1000 (che però non ha l'effetto analgesico sufficiente e quindi sono ripassata al Patrol)

A questo punto vi chiedo gentilmente un secondo parere e, se possibile, - cdi consigliarmi dove effettuare l'ozonoterapia a Milano perchè questo specialista mi ha proposto il suo studio privato ma ha un costo di 600 euro per 8 punture - decisamente elevato).

Grazie mille per tutti i preziosi consigli che vorrete darmi.
Cordialmente,
Giulia
[#5]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Non ho una particolare fiducia nella ozonoterapia, per cui non mi sento di convalidare quanto Le è stato eventualmente consigliato.

Ognuno di noi è particolarmente "sensibile" ad un determinato farmaco antireattivo, per cui Lei adoperi, senza mai strafare, l'analgesico che più Le è efficace.

Di più, a distanza, non sono in grado di dire.
Dia ancora notizie, se crede.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa