A livello l5-s1 è presente ernia discale estrusa

Salve,
sono un ragazzo di 21 anni, peso corporeo attuale 67kg
dopo aver accusato disturbi e dolori alla gamba DX nella zona sciatica DX e mancanza di sensibilità al piede ,
da poco un nuovo dolore si irradiava anche su tutto il settore inguinale e femorale della gamba SX, decido di fare una RM rachide lombare
a seguito di una visita neurologica ( premetto che prima di passare alla RM, ho provato con diverse sedute dal'osteopata senza avere risultati ne benefici anzi il giorno successivo mi trovavo sempre con dolori molto più accentuati ) decidiamo di fare l'esame e questo è quanto ; A LIVELLO L5-S1 è PRESENTE ERNIA DISCALE ESTRUSA, POSTERO MEDIANA; IL MATERIALE DISCALE ERNIARIO SI ESTENDE POSTERIORMENTE, SINO AI DUE TERZI ANTERIORI DEL CANALE RACHIDEO-CENTRALE, IN ASSENZA DI SIGNIFICATIVA IMPRONTA SULLA SUPERFICIE VENTRALE DEL SACCO DURALE, MENTRE CAUDO-CRANIALMENTE RIMANE COMPRESA TRA I DUE PIATTI VERTEBRALI. SI ASSOCIA RIDUZIONE IN ALTEZZA ED Intensità DI SEGNALE T2 DEL DISCO INTERPOSTO, IN RAPPORTO A FENOMENI DI DISIDRATAZIONE.
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile ragazzo,
a distanza è difficile se non impossibile orientarsi nella diagnosi che, seppur si sospetta, non è confortata dall'esame clinico diretto e dalla visione degli esami radiologici.
Detto questo, soprattutto per la Sua giovane età, Le consiglio di consultare con sollecitudine un neurochirurgo in quanto l'ernia descritta sembrerebbe espulsa e in una posizione (mediana) molto pericolosa per il rischio di compressione sulle radici nervose che già in parte sarebbro irritate, stando alla descrizione dei sintomi.

Poichè in quella sede (lombare) vi sono sia le radici che si distribuiscono agli arti inferiori che quelle che sono deputate al funzionamento sia della vescica, intestino e organi sessuali, le consiglio di non sottovalutare il caso girando per osteopati e similari.

Cordialmente

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio