Utente
Buongiorno,
In data Luglio 2006, a causa di un trauma, ho effettuato un intervento di discectomia ed artrodesi via anteriore (sinistra) per ernia cervicale c5-c6.
È andato tutto bene e non ho mai avuto problemi a parte rigidità nei movimenti del collo.
Purtroppo un mese e mezzo fa ho avuto un incidente in scooter, riportando danni al ginocchio e dopo 6 giorni ho iniziato a sentire dolore al collo, braccio, polso, dorso della mano sinistra.
Ho fatto una risonanza e volevo sapere se mi dovrò operare nuovamente.
Ho terminato da 15 gg la cura con soldesam che ho iniziato con punture da 8 mg, poi 4 mg ed infine gocce. Il dolore è diminuito molto ma persiste ancora al collo e spalla, al braccio con piccole scosse, formicolio e poca forza.
A seguire il referto :
Studio effettuato con acquisizioni pesate in T1,T2 sui piani sagittale ed assiale dello spazio.
Lordosi cervicale rettilineizzata,in scarico con allineamento corretto degli elementi metamerici.
Ampia distorsione di segnale in esiti chirurgici, in c5-c6.Non vi sono cedimenti vertebrali ne alterazione di segnale con caratteristiche evolutive a livello somatico. L'ampiezza del canale è regolare. In c6-c7 si osserva la presenza di una erniazione nell'anello fibroso con sviluppo nella regione pre-foraminale di sinistra in conflitto con il sacco durale ed almeno marginalmente con la tasca radicolare di sin c6.
In c5-c6 è possibile identificare una focale impronta mediana sul sacco durale.Analogo rilievo in c4-c5.
Non alterazione di segnale ai cordoni del midollo cervicale.
Grazie dell'attenzione
Saluto cordialmente

[#1]  
Dr. Giovanni Migliaccio

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MESSINA (ME)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
per decidere un eventuale ulteriore intervento è necessaria la visita medica al fine di valutare se sussistono segni oggettivi di compromissione delle radici nervose.
E' probabile che i disturbi non siano causati dalle protrusioni discali emerse alla recente RM, ma solo dovuti al recente trauma distorsivo e quindi di origine muscolare.

Ovviamente la mia opinione non deve essere considerata una diagnosi, in assenza di una valutazione clinica oggettiva.

Cordialmente
Giovanni Migliaccio, M.D., Neurochirurgo; Consulente medico legale
studio@giovannimigliaccio.it -- www.giovannimigliaccio.it
sede principale: Milano