Ernia l5 s1

Buonasera Dott,
vi scrivo perché un mese fa sono stato operato ad una protrusione erniana L5 S1 zona sx.
Dico che prima dell'operazione andavo a lavoro con tutto il dolore alla gamba poi questo dolore la sera diventava una vera e propria tortura non facendomi più dormire trovare una posizione era impossibile.
Decido di consultare un Neurochirurgo che consultando la mia RM e il mio stato di salute decide di operarmi...tutto ok l operazione e andata benissimo super contento che dopo 4 mesi di dolore e pianti finalmente riuscivo a dormire.
dopo 16 ore dall' intervento mi dimettono consigliandomi riposo 4/5 settimane e pian piano ricominciare con le abitudini di vita.
Ad oggi sono preoccupato perché dopo 25 gg dall intervento il dolore al gluteo fino al polpaccio sx e molto forte..(facendo pressione sul gluteo il dolore peggiora)
quando mi sveglio il dolore e minimo molto sopportabile ma verso le 11.00 fino alla sera diventa fortissimo se sto in piedi.
faccio presente che la gamba la alzo tranquillamente senza avvertire i dolori pre operatori..prima era impossibile. per questo attuale disturbo assumo brufen 800 1 compressa al pranzo...ma il dolore persiste,
sono veramente sconcertato e demotivato Chiedo gentilmente un vostro consiglio per aiutarmi a risolvere questo incubo.
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Se il dolore un mese fa, cioè immediatamente prima dell'intervento, era "impossibile" ed ora la situazione è molto migliorata, direi di aspettare ancora prima di allarmarci.
L'uso di un corsetto semirigido dovrebbe darLe abbastanza sollievo, unitamente all'assunzione di farmaci antireattivi (badando alla protezione gastro-intestinale).
Senta il Suo Neurochirurgo se sia sufficiente così o se Egli ritenga di somministrarLe, per alcuni giorni, del cortisone.
Eventualmente, dia pure ulteriori notizie.
Cordialmente.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
Caro Dott.
volevo ringraziarla anticipatamente..ascolterò i suoi prestigiosi consigli sperando che tutto si risolva...volevo capire solo una cosa..secondo lei con i miei dolori attuali e meglio stare sdraiato non sentendo dolore oppure sforzarmi nel camminare? consiglia assoluto riposo? grazie ancora
[#3]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
La mia sensazione è meglio che Lei stia a riposo, tuttavia ogni paz. trova spontaneamente la migliore posizione/migliore
comportamento per i suoi dolori.
Dia pure ulteriori notizie.
Cordialmente.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie Mille Dott.
la terró aggiornata...
[#5]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dott.
vi aggiorno sul mio stato di salute,
in questi giorni sto indossando il corsetto che effettivamente mi aiuta però i dolori persistono.
la situazione da sdraiato e buona però adesso ogni qual volta che voglio alzarmi ho il piede formicolante per qualche secondo minuto.....e normale? poi ieri e oggi volevo segnalare che nel sdraiarmi ho sentito un fortissimo dolore tipo crampo/accavallamento nervo zona gluteo/retro coscia....non riesco a capire tutti questi dolori...sono molto depresso. vorrei capire se tutti questi sintomi derivano dai postumi dell'intervento e se secondo lei devrò ancora riposare oppure fare delle passeggiate...grazie mille Guido
[#6]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Il formicolio al piede non può essere giudicata ancora normale, ma, se confrontata a qualche settimana fa, appare in netta regressione, direi che siamo sulla buona strada.

Io riposerei ancora, piuttosto che impegnare pesantemente la schiena.

Il Collega Operatore cosa dice.
Faccia pure sapere.
Cordialità.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Salve Dott.
Ieri pomeriggio sono andato al pronto soccorso perché il dolore era veramente atroce non ce la facevo più...
mi hanno fatto una flebo bomba+lastra+prelievo e visita ortopedica vorrei farle vedere i referti e possibile? questo alle 16.00 di pomeriggio...con l'effetto dei farmaci assunti stavo veramente bene...poi alle 4.00 del mattino mi sono svegliato improvvisamente e non le dico il male lancinante al gluteo e gamba formiche ecc ecc...ci ho messo 20 minuti a scendere dal letto....diciamo che ho pianto veramente...poi nel pomeriggio ho assunto cortisone come suo precedente consiglio+brufen e riopan protettore...e sto molto meglio...cmq se mi darebbe la possibilità di inviarle i referti mi farebbe piacere così in linea di massima mi puo dire se sono in via di guarigione..sono abb preoccupato spero mi comprenda.... ringrazio infinitamente..
cordiali saluti
Guido D.L
[#8]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 5,9k 200 2
Va bene, invii pure i referti. Se le cose sono così drammatiche, in aggiunta, esegua anche una rmn di controllo.
Cordialmente
[#9]
dopo
Utente
Utente
Caro Dott
le ho inviato i referti alla sua mail...attendo suo possibile riscontro.
Buona Domenica

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa