Rx controllo derivazione ventricolo peritoneale

Buongiorno,
sono una ragazza di 36 anni , portatrice di derivazione ventricolo peritoneale dall'età di 12 anni, revisionata all'età di 20.
Il mio medico, dopo la visita ha richiesto un rx per vedere l'intero percorso del catetere che termina in addome.
C'è una dicitura specifica per indicare il tipo di rx o è una semplice rx addome?
Grazie!
Cordiali saluti.
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signora,
dipende dal sospetto diagnostico.
Se si ha il dubbio che il sistema non funziona per un ostacolo al deflusso per blocco cicatriziale in addome o per un malfunzionamento della valvola situata nel sottocute del cranio.
Nel primo caso è sufficiente un RX addome, nel secondo è necessaria una TC encefalo.
In ogni caso sono importanti i sintomi che farebbero sospettare un malfunzionamento, in mancanza di essi non vedo come possa sorgere il sospetto che il sistema sia da revisionare.

Cordialmente
[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la tempestività...comunque da quello che ho capito , il mio medico vorrebbe che mi sottoponessi a un rx addome perchè attraverso la visita non riesce a vedere con sicurezza se c'è una disconnessione del catetere.
Buona Giornata!
[#3]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Bella scoperta!!! E come potrebbe?
Il radiogramma dell'addome farebbe vedere solo il percorso del cateterino ma non se è otturato.
Questo lo si può sospettare solo se Lei ha dei sintomi neurologici.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa