Utente 470XXX
Gent.mi dottori mia sorella 63 anni ha fatto a causa di un dolore alla spalla lombare, una risonanza magnetica il cui esito è il seguente: alterazioni morfologiche e strutturali di tipo degenerativo spondilosico e artrosico a livello delle articolazioni interepofisarie. A livello dello spazio intersomatico L1-L2 presenza di bulging distale posteriore, si associano segni di osteocondrosi di tipo 1 delle limitanti somatiche contrapposte. A livello dello spazio intersomatico L3-L4 L4-5 e L5-S1 presenza di protrusione globale discale posteriore. Il midollo nel tratto esaminato non presenta alterazioni patologiche.
Cosa vuol dire tutto questo? È molto grave? Ha troppo dolore e il medico curante le ha detto che si tratta di sciatica e prendere tachipirina. Potreste darmi un parere e capire cosa fare?
Grazie anticipatamente

[#1]  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,
dal referto della Risonanza Magnetica che lei riferisce non si evidenzia una patologia di pertinenza neurochirurgica a carico del rachide lombare, su cui si rileva invece una diffusa degenerazione spondilo-artrosica, che può essere responsabile del dolore lombare ma che non sarebbe tale da provocare una vera sciatica.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente 470XXX

Grazie mille dottore per avermi risposto e scusatemi se ho sbagliato la sezione quindiserve un ortopedico per la sua condizione?
Grazie ancora e scusate

[#3]  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FRATTAMAGGIORE (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
È uguale rivolgersi ad un ortopedico o ad un neurochirurgo o allo stesso medico di famiglia.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it