Utente
Salve, in seguito a dolori al collom spalla, braccia e mani l'ortopedico mi ha prescritto una risonanza magnbetica del rachide in toto.
Mi farebbe piacere avere un vostro cortese parere sull'esito di quest'esame e vorrei sapere se tutto quello che ha evidenziato la risonnza può essere la causa di questi dolori.
Oggi ad esempio ho un fortissimo dolore dall'ascella alla mano.
Vi ringrazio anticipatamente e vi copio il referto:

inversione a largo raggio della fisiologica lordosi cervicale con tendenza all inversione a livello c5-c6.
Note spondilosiche con piccoli noduli intraspongiosi dischmorl al tratto dorsale medio ed iniziale artrosi interapofisaria lombare.
Canale spinale e canali di coniugazione di ampiezza normale.
Modica sporgenza posteriore dei dischi intersomatici c5-c6 e c6-c7 che improntano appena la doccia liquorale perimidollare anteriore.
Non evidenti ernie e protusioni discali nel tratto dorsale.
Note disidratative e diffusa protusione del disco interomatico L3-L4.
Note disidratative ed iniziale ernia posteriore mediana e paramediana bilaterale del disco intersomatico L4-L5 che impronta il sacco durale ed impegnaparzialmente i canali di coniugazione.
Midollo spinale di morfologia dimensioni e segnale regolari con cono midollare terminante a livello L1

[#1]  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
FRATTAMAGGIORE (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Paziente,
dalla lettura del referto della Risonanza, più che una possibile radicolopatia a carico del livello L4-L5, che comunque non è responsabile della sintomatologia che lei sinteticamente riferisce nel suo resoconto anamnestico, non si riesce a desumere. Può avere un ruolo un verosimile stato di tensione a carico della regione cervicale, che è responsabile dell'immagine di inversione della lordosi fisiologica del tratto cervicale del rachide, nella genesi del dolore che lei riferisce a carico del collo. Ritengo che possa essere opportuna una valutazione clinica da parte di un Neurochirurgo per dare una risposta completa all'Ortopedico che le ha fatto eseguire la RM.
Cordialmente
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dott. Colangelo, la ringrazio per avermi risposto, vorrei sapere cosa posso fare per questa radicolopatia

[#3]  
Dr. Mauro Colangelo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
FRATTAMAGGIORE (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Le chiedo scusa per il ritardo nella risposta. Sarebbe opportuno per Lei consultare un Neurochirurgo che possa, dopo averla visitata e visionato la Risonanza, eventualmente interfacciarsi con l'Ortopedico.
Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it