Utente
Cari medici mi affido a voi come ultim spiaggia anche per dei piccoli chiarimenti, visto che dopo due anni di carriera continui viaggi in Italia ed all'estero in cliniche private ed ospedali , nessuno riesce a dirmi che cosa mi sta succedendo!
Allora riassumo il tutto:
Dunque fino a 2 anni fa la mia vita era molto spensierata e tranquilla..
Ad un certo punto un bel giorno mi accorsi che perdevo 200 e più capelli al dì, dopo 6 mesi avevo metá capelli... Da qui segui dei numerosi scompensi intestinali ,
Ovvero qualsiasi cosa magivavo dovevo subito andare al bagno e il semplice fumare la sigaretta mi portava nausea... Dunque non riuscì più a fumare mezza sigaretta che stavo male...smisi di fumare perché era diventata una cosa stranissima questa... Dopo qualche mese ebbi una fortissima fotofobia ed abbassamento della vista... O meglio dovevo stare 20 secondi prima che i miei occhi mettessero a fuoco da lontano... Dopo un mese mi vennero numerose miodesopsie e fotopsie ed una insopportabile fotofobia... Una clinica oculistica dopo 5 giorni di ricovero non mi trovò nulla a parte il nervo ottico di dimensioni grandi ma da loro diagnosticato congenito( fatti i vari test OCT ,tomografia , esame della cornea, esame della reattività dei fotorecettori , campo visivo ecc; sempre lì mi ricoverarono nel reparto neurologico dove mi fecero vari test quale elettroencefalogramma PEV ERG ed a parte un occhio pigro dalla nascita ,il destro, che il PEV risultò un po' lento ma era giustificato dal fatto che avevo questo occhio ambliopie/pigro.
Mi dimisero senza diagnosi...
Inoltre feci endoscopia ed gastroscopia la quale risultò tutto in norma...
A questo si è aggiunto sempre in un susseguirsi fastidio e dolore tra lo scroto e l'ano e gocciolamento post minzione, mi recai da 6 urologhe i quali non trovarono nulla con i vari test di urina ecc.. Feci anche una spermiogramma che risultó alterato...
Ad oggi passo la maggior parte dalla mia giornata in casa con le persiane abbassate... Non riesco più a guardare fuori perché tutto cio che è luce mi accieca, la macchina non posso più portarla perché anche di giorni i fari delle auto li percepisco come un fuoco incandescente ed i semafori sono come delle enormi macchie verdi e rosse... Per non parlare della luce a lei blu che non riesco più da 1 anni a leggere le insegne in luce blu perché risulta ai miei occhi troppo confusa e penetrante... La cosa più assurda è che queste luci a led e fari delle macchine così incandescenti li percepisco anche alle 15:00 di pomeriggio con tanto di sole...
Oggi vivo un incubo arrivato all,improvviso e senza spiegazione da parte di chi mi ha visitato... Vi pregherei di darmi una piccola spiegazione/ e speranza perché sono rinchiuso in un tunnel senza uscita

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Inserisce questo consulto in psichiatria perché qualcuno le ha indicato questo tipo di ipotesi diagnostica ?
Ha fatto terapie psichiatriche ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2] dopo  
Utente
A dire il vero lo avevo inserito in neurologia...
Penso siano stati i moderatori ad averlo inserito qui... Lei mi sa dire qualcosa comunque?

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Le avevo fatto una domanda (che sia neurologia o psichiatria cambia poco).
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4] dopo  
Utente
Comunque no dottore non ho fatto nessuna nessuna terapia psichiatrica...
Ma mi perdoni a cosa servirebbe la psichiatria se i miei disturbi sono disturbi concreti?

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Il modo in cui descrive i suoi disturbi ha una sproporzione notevole tra i connotati, la quantificazione e poi i riscontri, che non ci sono a carico dei vari organi ipoteticamente interessati se si considera il sintomo come indicativo dell'organo a cui è riferito (vista/occhi etc).
Ragion per cui verrebbe da ipotizzare qualcosa che abbia a che vedere con la percezione corporea, o la preoccupazione corporea, o con sintomi corporei funzionali che di norma però non sono da soli, ma si accompagnano anche a sintomi psichici.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#6] dopo  
Utente
Dunque Dottore oltre alle numerose visite già effettuate cosa propone da eseguire ulteriormente?

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Una psichiatrica.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#8] dopo  
Utente
Se fosse così perché allora le cliniche dove sono stato visitato non mi hanno mai parlato di questo?
Comunque io ho problema alla vista / intollerante alla luce diurna alterazione delle fonti luminosi numerosi corpi vitrei e flash negli occhi.
Organismo troppo irritato ovvero non il solo bere acqua la mattina appena sveglio mi porta nausea... Gocciolamento post minzione e dolore cronico pelvico/ caduta di capelli repentina e dermatite seborroica su viso orecchie bocca cuoio capelluto...
Mi scusi la mia ignoranza ma uno psicologo che cura questi disturbi non l'ho mai sentito

[#9]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

I disturbi sono stati inquadrati e non sono stati trovati elementi nelle vari sedi.

E' invece molto frequente che gli psichiatri si occupino di disturbi somatoformi, di ipocondrie. Si tratta di condizioni in cui i pazienti riferiscono allarmati una serie di sintomi, o lamentano perdita di funzioni di vario tipo, ma il riscontro oggettivo indica come specifico il tipo di stato mentale, mentre non si trovano elementi d'organo di altra natura.

Ragion per cui, completi l'iter facendosi valutare per questo aspetto.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#10] dopo  
Utente
per favore dottore mi può spiegare come uno psicologo può ridarmi la vista lo stomaco di prima per non parlare del dolore allo scroto e perdita di urina

[#11]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Innanzitutto sto scrivendo psichiatra e Lei mi scrive psicologo, quindi non capisco che c'entri.

RIdarle la vista. Quindi Lei è cieco ? " Una clinica oculistica dopo 5 giorni di ricovero non mi trovò niente".

Il dolore è un frequente sintomo psichiatrico.

Ma soprattutto le modalità con cui lei riferisce le cose, ad esempio quella di dire che non ha la vista a fronte degli esami fatti, indirizzano verso la necessità di una visita psichiatrica.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#12] dopo  
Utente
è un modo per dire...
Non sono cieco ma l'eccesso a sensibilità che ho da un anno agli occhi mi costringe stare tutto il tempo a testa bassa anche con occhiali di sole non cambia molto...
Pensi che prima facevo attività sportiva tipo giocavo a calcetto ( cosa che non posso fare più perché faretti del campetto mi accecano al punto che mi arrecano vertigini e sbandamento...
Dal dentista non riesco più a sedermi sulla poltrona che vengo accecato da una luce che fino ad un anno fa era notmalissima...
Ho disturbi sui colori ( il verde e il blu hanno forme confuse impossibili da mettere a fuoco)
Io purtroppo presento un'escavazione importante del nervo ottico dalla nascita!
Non so se posso centrare qualcosa ma a dire dei medici no...

[#13]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Il consiglio resta quello, faccia una visita psichiatrica, con l'obiettivo di chiarire se sia affetto da un disturbo di quella sfera.
Se fosse, non sarebbe strano il tipo di fastidi che riferisce, o il tipo di preoccupazione per sintomi che di per sé possono non corrispondere a niente, ma se oggetto di preoccupazione condizionano la vita.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"