Utente 480XXX
Salve a tutti, mi presento, mi chiamo Francesco ho 18 anni e questo è il primo post che faccio su questo fantastico forum.
Ho finalmente deciso di iscrivermi per raccontare il mio problema, ma ora passiamo ai fatti.
Premetto che mi dilungherò un po', ma confido nella vostra professionalità.

Dunque; cercherò di essere diretto e conciso, ho molte difficoltà a studiare, le ho sempre avute fin dalle elementari ma ora mi ritrovo al quinto anno del liceo dovendo affrontare la maturità.
Non riesco a studiare neanche 3 righe, nel mentre che leggo dimentico già tutto; al primo anno di scuola superiore ho frequentato lo scientifico e andando ogni giorno da professori privati di Matematica e Latino alla fine dell anno sono stato rimandato proprio in quest'ultime, ora voi direte come ho fatto ad arrivare al quinto anno...
semplicemente ho cambiato scuola e mi sono iscritto ad una privata dove letteralmente non si faceva niente, poi però finito il quarto anno purtroppo è fallita e ho dovuto cambiare di nuovo scuola.
Ora mi ritrovo a dover affrontare la maturità, ma non riesco letteralmente e leggere un testo che nel mentre mi dimentico già tutto...
sono uno a cui piace informarsi da se, e credo molto nell utilizzo "Off-Label" dei farmaci, ovvero farmaci che si usano per determinate patologie più o meno importanti ma che se usati su persone sane danno degli effetti benefici molto utili, sto parlando infatti del MODAFINIL.
Ho crecato di convincere un neurologo di prescrivermelo ma non c'è verso, e come se non bastasse mi ha diagnosticato a suo dire una forma di depressione; con annessa prescrizione di un anti-depressivo (SEREUPIN).
Che ovviamente non ha portato nessun beneficio (l ho assunto solo per dimostrare che appunto non sarebbe servito a niente), anzi, ha solo peggiorato la situazione portandomi sonnolenza e senso di confusione.

Ora mi ritrovo in questa situazione dove non solo non riesco a memorizzare niente, ma ne i miei genitori ne il mio medico crede al fatto che io non riesca assolutamente a immagazzinare informazioni che leggo.

Siete gli unici a cui mi rimane chiedere, come posso risolvere questa brutta situazione?
Spero nel vostro aiuto. Grazie mille in anticipo.

[#1] dopo  
Dr.ssa Emanuela Costantino

20% attività
0% attualità
0% socialità
CAGLIARI (CA)
CAPOTERRA (CA)
TERRALBA (OR)
SAN SPERATE (SU)
SARDARA (SU)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2018
Buonasera,
Le consiglio di fare una valutazione neuropsicologica con test specifici per obiettivare i disturbi che riferisce.
Mi tenga informata.
Buona serata
Dr.ssa Emanuela Costantino

[#2] dopo  
Utente 480XXX

Salve, grazie della risposta, nello specifico che test dovrei fare?
Cosa dovrei chiedere al neurologo?

[#3] dopo  
Dr.ssa Emanuela Costantino

20% attività
0% attualità
0% socialità
CAGLIARI (CA)
CAPOTERRA (CA)
TERRALBA (OR)
SAN SPERATE (SU)
SARDARA (SU)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2018
Si tratta di una batteria di test neuropsicologici che valutano tutte le funzioni cognitive tra cui la memoria. In pratica delle prove di memoria, attenzione, concentrazione, e così via.
Penso che sia la cosa migliore per capire se c'è realmente un problema e a che livello è. Per esempio dai test potrebbe emergere che c'è solo un problema di memoria o che invece la memoria va bene ma è la capacità di attenzione deficitaria.
Mi tenga aggiornata.
Dr.ssa Emanuela Costantino