Utente 495XXX
Volevo chiedere un parere sui miei sintomi. Ho chiesto al mio medico ben 2 volte ma senza nemmeno voler sapere nei dettagli lo ha collegato all'ansia (perché soffro effettivamente di disturbo d'ansia) ma non sono per niente ipocondriaca anzi riesco benissimo a distinguere il dolore al petto causato dall'ansia da questo che sto sperimentando da un anno a questa parte. sento spesso il braccio sinistro dolorante o intorpidito, a volte è al muscolo. provo senso di intorpidimento alle dita della mano sinistra e spesso dei piedi. Anche la gamba sinistra spesso è intorpidita o dolorante. dolore in direzione del cuore sia al petto o alla schiena. sensazione come se il cuore fosse sotto sforzo. Tutto questo è iniziato quando usai un anno e mezzo fa la pillola che poi sospesi per questo fastidio alla gamba e attraverso analisi ho scoperto (dopo) che avrei dovuto usare una pillola più leggera. Anni fa mi è stato diagnosticato il soffio al cuore. Ho fatto un elettrocardiogramma agosto scorso ma era tutto apposto e l'unica cosa che ha fatto il medico è stato segnarmi un altro elettro cardiogramma che dovrei fare fra quelche mese ma non so se serva a qualcosa.

Oltre questi sintomi ho spesso dolori allo stomaco e alle orecchie.

La mia domanda è (so che non si possono fare diagnosi) ma potete ricollegare questi sintomi a qualcosa?
quali esami sarebbe meglio fare?
Potrebbe essere un disturbo neurologico?

Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
seha parestesie al. raccio e gamba omolaterali il problema non è certocardiologico.
sposto il suo quesito in neurologia, che il luogo piu adatto

cordialita

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza