Utente 545XXX
Gentilissimi dottori, mi rivolgo a voi per avere una linea di indirizzo in una situazione che sta inesorabilmente inficiando la mia qualità di vita. Faccio alcune premesse per rendervi meglio chiaro il quadro generale. Ho 28 anni e circa due mesi fa ho contratto una brutale infezione da herpes simplex 1,complicata da un infezione batterica, trattato per due settimane con aciclovir e una settimana di ciproxin oltre che con antibiotici e antivirali locali. Durante la fase di remissione , in cui stavo gia meglio,ho sviluppato un senso di corpo estraneo alla gola che va avanti da più di un mese associato a disfagia ingravescente e bruciore intenso alla gola , sia "interno"al livello della glottide per intenderci , che esterno verso il pomo d'adamo. Aggiunto a questi sintomi, un esofagite improvvisa che sto gia trattando secondo le indicazioni del gastroenterologo e dell'otorino . Per completare il quadro è insorto un bruciore continuo in sede frontale e parietale, e parestesie agli arti superiori, formicolano e sembrano pesantissime. Febriciattola costante.Mi chiedo quindi se la disfagia e questi altri sintomi possano essere ricondotti a delle lesioni ai nervi procurate dall herpes, e quali esami potrei effettuare per arrivare ad una diagnosi. Oltre ai farmaci per il reflusso, assumo già vitamine b. Vi ringrazio anticipatamente

[#1]  
Dr. Alberto Lerario

20% attività
4% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2018
Prenota una visita specialistica
Buongiorno,
potrebbe trattarsi di un dolore nevralgico conseguente ad una "infiammazione" dei nervi dovuta al virus, fatto che capita abbastanza frequentemente dopo un'infezione erpetica. Per ridurre tale sintomatologia vi sono dei farmaci più specifici rispetto agli antidolorifici.
In ogni caso tuttavia, prima di intraprendere qualsiasi terapia è opportuno inquadrare meglio il suo caso tramite una visita neurologica ed eventualmente qualche esame strumentale (se il neurologo lo riterrà opportuno in sede di visita)
Dr. alberto lerario

[#2] dopo  
Utente 545XXX

La ringrazio, quindi mi conferma la necessità di effettuare una visita neurologica. La parestesia agli arti superiori continua, specialmente a destra e ora prende anche la gamba, cosi.come il bruciore frontale e la febriciattola (37.5) costante. Secondo lei è il caso di rivolgermi al pronto soccorso o posso aspettare le tempistiche della visita specialistica?

[#3]  
Dr. Alberto Lerario

20% attività
4% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2018
Esegua pure la visita neurologica.
Apparentemente non sembra esserci estrema urgenza, ma ovviamente se le fissano l'appuntamento tra 9 mesi cerchi di anticipare. Ne parli anche col suo medico curante
Dr. alberto lerario