Utente
Buongiorno Dottori,
Circa 5 anni fa mi è capitato il primo episodio di paralisi del sonno (al risveglio mattutino) che mi ha terrorizzato.
Mi trovavo in un periodo difficile dovuto alla perdita di un caro parente e probabilmente avevo orari sballati.

Dopodiché mi è ricapitato sporadicamente ma sapendo di cosa si trattava l'ho affrontato con più tranquillità.
Diciamo che mi è capitato massimo 6/7 volte in 4 anni.

Ultimamente invece ho notato che ogniqualvolta mi addormento il pomeriggio o magari la sera sul divano, poi quando vado a dormire nel letto faccio fatica ad addormentarmi e appena sto per riuscire a prendere sonno mi paralizzo, questo ovviamente mi fa risvegliare e allora fatico ancora a prendere sonno.
Ormai capita molto più spesso del passato.


Volevo capire se, dato che mi succede solo quando ho orari del sonno sballati, non è un problema grave o se invece potrebbe essere sintomo di qualcos'altro.

Specifico che quando non dormo al pomeriggio e quindi i miei orari sono regolari non mi succede nulla.
Non mi succede neanche quando dormo molto poco cause lavorative o se una sera faccio "nottata", solo quando dormo più di una volta durante la giornata in pratica.


Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la paralisi del sonno, quando è isolata come nel Suo caso, è una condizione poco significativa che spesso riconosce come causa ansia, stress, preoccupazioni, altre condizioni legate al sonno.
Se dovesse diventare molto frequente si rivolga ad un centro di medicina del sonno dove potrà effettuare pure degli esami strumentali, se richiesti, per es. una polisonnografia.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro