Utente 752XXX
Buongiorno,

da circa 3 giorni soffro di forti dolori alla testa. Ho preso 2 aulin ma niente, non passa. La cosa più strana e che mi spaventa di più, è che al di là delle fitte che vanno e che vengono, è che se premo (parliamo della parte alta della testa, dietro) il dolore è più forte.
Immagino che il suggerimento più sensato sia effettuare una visita neurologica.
Il mio timore è di poter avere un tumore al cervello. Vi chiedo se un dolore di questo tipo (simile a quello dato da una botta) possa essere sintomo di tumore.
Grazie dell'aiuto.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
se il dolore è esterno, cioè aumenta con la pressione del dito sul cuoio capelluto, può stare tranquilla che non è indice di tumore cerebrale. Faccia una visita neurologica per inquadrare meglio il problema ma stia tranquilla.
Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 752XXX

Buongiorno Dr. Ferraloro,

La ringrazio per la veloce e tranquillizzante risposta.
Le chiedo se ha un'idea di cosa potrebbe essere riconducibile a questa sintomatologia.

Grazie ancora.

Cordiali saluti.

[#3] dopo  
Utente 752XXX

Dottore,
un'ultima cosa: spesso ho la pressione un pò più alta del normale, può in qualche modo c'entrare con questo problema?
Grazie ancora.

[#4]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile signora,
non penso che la pressione possa provocarle questo dolore. Piuttosto mi orienterei verso una nevralgia o tensione muscolare ma , ripeto, non si può fare diagnosi on line. La cosa fondamentale da fare è una visita neurologica.
Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#5] dopo  
Utente 752XXX

Buongiorno Dottore,

ho effettuato la visita neurologica come da Suo consiglio.
Lipotesi più probabile è che il mio dolore (che ho ancora) sia da attribuire ad un forte stato ansioso, che provocherebbe una tensione muscolare di questo genere.
Mi è stata prescritta una terapia fatta di punture di valeriana (o qualcosa di simile), 30 gocce di Lexotana al giorno e una pastiglia (Dulnox per dormire la notte).
Fino a qui tutto sommato nulla di preoccupante per me che sono da sempre un soggetto fortemente emotivo, ai limiti dell'ipocondria.

In più, a scopo precauzionale, perchè comunque il medico che mi ha vista vuola indagare su questo strano mal di testa, mi sono stati prescritti elettroencefalogramma, rx colonna cervicale e tac cerebrale con metodo di contrasto.
Il mio medico di base, a cui ho fatto fare le realtive impegnative, ha detto che soprattutto la tac con contrasto sono esami un pò pesanti da fare se non ci sono grossi dubbi.

Io sono nel panico. Temo di avere un tumore al cervello.
Il primo posto utile per effettuare gli esami è il 9 di giugno. Come vivrò fino ad allora? Se avessi qualcosa di brutto non è troppo un mese di attesa prima di rilevarlo?
La prego mi dia un conforto.

Grazie.

[#6] dopo  
Utente 752XXX

Buongiorno Dottore,

ho effettuato la visita neurologica come da Suo consiglio.
Lipotesi più probabile è che il mio dolore (che ho ancora) sia da attribuire ad un forte stato ansioso, che provocherebbe una tensione muscolare di questo genere.
Mi è stata prescritta una terapia fatta di punture di valeriana (o qualcosa di simile), 30 gocce di Lexotana al giorno e una pastiglia (Dulnox per dormire la notte).
Fino a qui tutto sommato nulla di preoccupante per me che sono da sempre un soggetto fortemente emotivo, ai limiti dell'ipocondria.

In più, a scopo precauzionale, perchè comunque il medico che mi ha vista vuola indagare su questo strano mal di testa, mi sono stati prescritti elettroencefalogramma, rx colonna cervicale e tac cerebrale con metodo di contrasto.
Il mio medico di base, a cui ho fatto fare le realtive impegnative, ha detto che soprattutto la tac con contrasto sono esami un pò pesanti da fare se non ci sono grossi dubbi.

Io sono nel panico. Temo di avere un tumore al cervello.
Il primo posto utile per effettuare gli esami è il 9 di giugno. Come vivrò fino ad allora? Se avessi qualcosa di brutto non è troppo un mese di attesa prima di rilevarlo?
La prego mi dia un conforto.

Grazie.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile signora,
se il neurologo le ha prescritto una terapia ansiolitica evidentemente non ha trovato nulla di patologico e si è orientato su una causa d'ansia. Poi il fatto che premendo dall'esterno il dolore aumenti, indica ancora di più una forte componente emotiva. Però è normale che al riscontro di una cefalea insorta da pochi giorni, si prescrivano degli accertamenti per escludere una cefalea secondaria ad altre patologie. Stia tranquilla e faccia con serenità le indagini che il neurologo le ha prescritto.
Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 752XXX

La rimgrazio di cuore.
Inutile dirLe che ho molta paura.. che temo di avere un tumore. Che sono davvero in ansia.

Cordiali saluti.

[#9] dopo  
Utente 752XXX

Anche perchè immagino che per "altre patologie" Lei intenda tumore. Tra l'altro dagli ultimi esami fatti risulta che abbia la prolattina un pò alta (35 quando il max è 25) perciò il neurologo ipotizzava anche una disfunzione dell'ipofisi. Che significa adenoma ipofisario?

Ho sempre male anche dietro il collo, alla base della testa.
e In alto dietro se tocco continua a farmi tanto male.

[#10]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile signora,
per "altre patologie" intendo non solo tumori ma anche per es. problemi vascolari, ecc..
L'adenoma ipofisario è una neoformazione benigna dell'ipofisi, quello prolattino-secernente è il più frequente e di piccole dimensioni tanto che è detto microadenoma.
Il dolore al collo, alla base della testa che aumenta con la pressione digitale non è un dolore secondario a tumore ma configura un quadro di cefalea di tipo tensivo. Se vuole può leggere un mio articolo su questo tipo di cefalea nella sezione MinForma.
Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente 752XXX

Secondo Lei, quante probabilità ci sono che si tratti di un tumore?

[#12] dopo  
Utente 752XXX

Dottore, ho letto che la mia sintomatologia oltre che ad un tumore, è riconducibile anche alla sclerosi multipla.

E' la verità?

Sono terrorizzata.
La prego mi dia risposta.

Grazie di cuore.

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile signora,
le ripeto di stare tranquilla. A questo punto le consiglio una Risonanza encefalica (al posto della TC) in modo che si tranquillizzi e non pensi più a patologie importanti.
Cordili saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente 752XXX

Dottore, il neurologo mi ha prescritto Tac con metodo di contrasto dicendomi che è più efficace della risonanza. Non è vero?

Questa mattina ho fatto l'elettroencefalogramma. Non mi hanno voluto dire nulla. Ma ho sentito i 2 tecnici dire: "Strano però, così sottili". A cosa potevano riferirsi?
L'elettroencefalogramma cosa rileva esattamente?
La prego mi risponda il prima possibile, sono nel panico più totale.

Non so come ringraziarLa.

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile signora,
l'EEG rileva l'attività elettrica del cervello.
Forse il "così sottili" potrebbe riferirsi all'attività di fondo. Se è questa non ci sono problemi perchè rappresenta una variante non patologica ma la mia è solo una presunzione non avvalorata da nulla. Quando le daranno il referto me lo scriverà. Non si faccia prendere dal panico e si rassereni. La TC con contrasto va bene lo stesso. Mi tenga aggiornato e stia serena.
Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 752XXX

Buongiorno Dottore,

Le scrivo per aggiornamenti. Questa mattina ho eseguito i raggi alla rachide cervicale, il cui esito sarà pronto la settimana prossima (ritirerò credo sabato).

Circa la TAC, la cosa si è svolta nel seguente modo: il Dottore mi ha detto che secondo lui era assurdo farla con il contrasto (nella misura in cui nella prescrizione fatta dal mio medico di base si ipotizzava un problema legato ad ansia/stress), per cercare per forza qualcosa di brutto sulla base di motivi così futili. Perciò mi ha detto che me l'avrebbe fatta "normale" e qualora l'esito non fosse stato negativo e avesse qunidi rilevato qualcosa di sospetto mi avrebbe trattenuta per approfondire con il contrasto. Fatto l'esame mi ha mandata via dicendomi che era tutto ok. Anche in questo caso comunque ritirerò tutto sabato.
Volevo un Suo parere.. Posso essere più trnaquilla adesso?

Grazie ancora..

[#17] dopo  
Utente 752XXX

Buongiorno Dottore,

Le scrivo per aggiornamenti. Questa mattina ho eseguito i raggi alla rachide cervicale, il cui esito sarà pronto la settimana prossima (ritirerò credo sabato).

Circa la TAC, la cosa si è svolta nel seguente modo: il Dottore mi ha detto che secondo lui era assurdo farla con il contrasto (nella misura in cui nella prescrizione fatta dal mio medico di base si ipotizzava un problema legato ad ansia/stress), per cercare per forza qualcosa di brutto sulla base di motivi così futili. Perciò mi ha detto che me l'avrebbe fatta "normale" e qualora l'esito non fosse stato negativo e avesse qunidi rilevato qualcosa di sospetto mi avrebbe trattenuta per approfondire con il contrasto. Fatto l'esame mi ha mandata via dicendomi che era tutto ok. Anche in questo caso comunque ritirerò tutto sabato.
Volevo un Suo parere.. Posso essere più trnaquilla adesso?

Grazie ancora..

[#18]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile signora,
certamnte, deve stare tranquilla. La procedura del radiologo è stata molto corretta. Mi invii i referti quando li ritirerà.
Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#19] dopo  
Utente 752XXX

Secondo Lei si può quindi escludere la presenza di un brutto male?

Ho sempre dolore, dietro il collo a salire su.
E una nausea pazzesca.

Non so più cosa pensare.

[#20]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile signora,
la presenza di tumore si può escludere. Quando ritirerà i vari referti mi aggiorerà. Stia tranquilla.
Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#21] dopo  
Utente 752XXX

Dr. Ferraloro buongiorno,

mi hanno appena comunicato il "sunto" del referto dell'EEG. Ovviamente appena l'avrò visto personalmente gliene darò più notizie.

Riporto quanto scritto:
"tracciato nella norma. si accentua la componente rapida dei ritmi".

La prego mi dica cosa significa...
Grazie..

[#22] dopo  
Utente 752XXX

Dottore, ecco il referto completo:

Tracciati a riposo costituiti da un ritmo di fondo a 13 c/s bilaterale, simmetrico, instabile e reagente. Accentuazione della componente rapida dei ritmi.
Attività theta bitemporale.
L'IPN non modifica i ritmi.
Inefficace la S.L.I.
In conclusione: tracciati nei limiti di norma. Si segnala accentuazione della componente rapida dei ritmi.

La prego mi spieghi cos'ho..

[#23]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile signora,
la tranquillizzo subito. L'EEG è nella norma, come dice il referto. L'accentuazione della componente rapida dei ritmi è una variante fisiologica che molti hanno. Non è nulla di patologico. Non si sa a cosa sia dovuta, alcuni ipotizzano a fattori emotivi particolari ma, ripeto, non c'è nulla di patologico. Stia tranquilla.
Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#24] dopo  
Utente 752XXX

Quindi secondo Lei questo "cavolo" di mal di testa continuo è a maggior ragione riconducibile ad uno stato di ancisa emotiva?

Le scriverò poi gli altri referti.

Grazie di cuore Dottore..

[#25] dopo  
Utente 752XXX

Posso anche chiederLe il significato delle singole voci riportate nel referto? (Attività theta bitemporale.
L'IPN non modifica i ritmi.
Inefficace la S.L.I.....)

Grazie mille..


[#26]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile signora,
l'attività theta bitemporale è anch'essa fisiologica nell'adulto, quando è simmetrica come nel suo caso, si verifica maggiormente ad occhi aperti. Si pensa sia dovuta a stati emozionali intensi ed ha una frequenza tra 5 e 7 c/s (cicli al secondo).
L'IPN è l'iperpnea (respirazione più più rapida e più profonda del normale) e la SLI (stimolazione luminosa intermittente) sono due prove di attivazione che servono per slatentizzare o rendere evidenti delle anomalie che "a riposo" nel tracciato normale non vengono visualizzate. Nel suo caso con queste due prove non si modifica nulla, per cui il tracciato resta immodificato non evidenziando anomalie.
Circa la causa del suo mal di testa è molto probabile che sia determinato da uno stato ansioso.
Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#27] dopo  
Utente 752XXX

Dottore La ringrazio di cuore per le spiegazioni.

Stasera ritiro anche i referti di TAC e RX Cervicale. La aggiorno.

Quello che mi chiedo è, se fortunatamente anche il resto degli esami fosse nella norma, che altro potrei fare per capire..

[#28]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Ok.. aspetto gli aggiornamenti.
Cos'altro deve fare per capire? Nulla, deve andare dal suo neurologo, portare gli esiti degli esami effettuati e farsi prescrivere una terapia.
Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#29] dopo  
Utente 752XXX

Buongiorno Dottor Ferraloro,

di seguito riporto i risultati degli ultimi referti ritirati:

TAC
Complesso ventricolare in sede di ampiezza e morfologia regolari. Normale sviluppo degli spazi subaracnoidei sopra e sottotentoriali. Non evidenti aletrazioni della densità del parenchima cerebrale.

RADIOGRAFIA DELLA COLONNA CERVICALE
Vertebre in asse con lordosi conservata. Minimi appuntimenti osteofitosici posteriori si osservano a livello C5 - C6. Spazi discali conservati.

Attendo un Suo gentile commento.
Grazie mille..

[#30]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile signora,
vedo con piacere che la TC cranio è perfettamente normale e i minimi appuntimenti osteofitosici non penso che passano essere responsabili della sua sintomatologia dolorosa. A questo punto le rinnovo l'invito a recarsi presso il neurologo per fare visionare i vari referti e farsi prescrivere una terapia adeguata. Ora si sentirà più tranquilla, spero! Mi faccia sapere l'esito della visita neurologica.
Cordiali saluti ed auguri
Dr. Antonio Ferraloro

[#31] dopo  
Utente 752XXX

Buongiorno Dottor Ferraloro,

posso chiederLe cosa sono esattamente questi appuntimenti osteofitosici?

La terrò aggiornata sull'eventuale nuova visita presso il neurologo.

Cordiali saluti.

[#32]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile signora,
gli osteofiti sono delle escescenze ossee dovute ad artrosi. Nel suo caso però sono minimi.
Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro