Utente 483XXX
Salve a tutti, sono una mamma di 26anni forse troppo preoccupa per ciò che internet espone oggi. Ho una fantastica bimba di 16 mesi. La bimba è molto curiosa, solare allegra e sembra capire tutto ciò che gli viene chiesto. All età di 7 mesi la lasciai al nido perché dovevo andare a lavoro la bimba si adattó perfettamente alla condizione ed era felice di andare ogni mattina. Dopo un mesetto circa la bimba non voleva più mangiare e l'unica cosa che riuscivo a darle era il latte solo mentre dormiva! Dopo alcuni mesi ho pensato che fosse il caso di rientrare a casa poiché pensavo che il mio allontanamento era la causa di questo disturbo. Ritorna a casa e la mia bimba riprese a mangiare perfettamente. A dieci mesi camminó. Adesso però si ostina a non volere la pasta, appena la vede si chiude la bocca e non ne vuol sapere neanche di assaggiare. Il vocabolario della mia bimba non è molto esteso, dice mamma, papà, vieni qua, il suo nome, ciao e qualche verso di animale. Non sempre mi risponde quando la chiamo. È molto affettuosa condivide ciò che mangia. Ogni tanto si concentra con il suo cartone preferito e dondola davanti alla tv. Ha una macchina a casa qualche volta ci sale su e fa brum brum.. Altre volte si siede per terra e inizia a giocare con le ruote. Se gli racconto una storia distoglie lo sguardo dopo pochi secondi. Ho davvero paura. Forse pretendo troppo. Cerco di fargli dire nonna ma non riesce e dice mamma, mamma è la parola che sostituisce tutte le cose che non riesce a dire. Devo preoccuparmi? Mi consiglia una visita specialistica? Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Ronzani

28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MORLUPO (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2006
Gentile Signora, da quanto descritto non emergono indicazioni per situazioni o contesti che possano ricondursi a qualcosa di anomalo. A questa età i bambini sono in piena evoluzione e possono mostrare aspetti piuttosto vari del loro comportamento e modo di interagire. Probabilmente ha molto piacere a stare in compagnia dei genitori, in questo caso potrebbe , il condizionale è d'obbligo, fare qualche capriccio per avervi accanto un po' di più.
Cordiali Saluti

dr Giovanni Ronzani

[#2] dopo  
Utente 483XXX

Salve dottore.. Il mio era un discorso generico.. Perché purtroppo oggi internet non è spesso affidabile se non si fa un buon utilizzo. Tempo fa ho inserito sul motore di ricerca "vocabolario di parole di una bimba di 16mesi", alla ricerca il risultato è stato se la tua bimba non ha un vocabolario di 20 parole e ha altri atteggiamenti sospetti potrebbe trattarsi di una spettro di autismo, allorché io me ne sono fatta davvero una malattia! Osservo continuamente il suo modo di fare e cerco di spronare a parlare.

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Ronzani

28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MORLUPO (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2006
Gentile Signora, è comprensibile la cura e l'attenzione che un buon genitore pone nella crescita della propria bambina. Purtroppo non sempre la rete è una buona consigliera, così che spesso delle notizie nate dal frutto di suggestioni o magari solo bruttissimi scherzi, dopo un po' che circolano, finiscono per essere prese per notizie di una qualche affidabilità. il bello della rete è l'ampia libertà, il brutto è che non tutti sanno usare bene questa libertà e finiscono per creare confusione o disorientamento. Per fare una diagnosi di autismo a volte occorrono mesi e talora anche un anno di osservazione, comunque il vocabolario è un'aspetto secondario, del tutto secondario del problema autistico. Le posso comunque confermare, da quanto riportato, che non vi è nessun segno di anomalie nel comportamento descritto.
Cordiali Saluti

dr Giovanni Ronzani