20 mesi non parla

Buonasera,
Vi contatto per il mio bambino di venti mesi.
Non parla ancora, un paio di mesi fa diceva mamma e papà ora non piu.
Cerca di riprodurre versi degli animali o suoni ma sembra faccia fatica a pronunciarli nel modo giusto.
È comunque un bambino socievole cerca sempre le attenzioni degli adulti e gli piace giocare con i bambini.
Ha un linguaggio tutto suo che usa anche con tono interrogativo quando vuole far notare una cosa o vuole che gli dica i nomi delle immagini o delle cose che nota.
Indica quello che vuole e esegue piccoli ordini come prendi la palla, manda un bacio, salta
Quando gli chiedo troppe cose però perde facilmente la pazienza e non mi ascolta più.
Ho notato inoltre che ha un eccessiva salivazione, soprattutto quando è concentrato a fare qualcosa, devo cambiargli spesso la maglietta perché si inzuppa.

Contatterò sicuramente la pediatra ma nel frattempo ci terrei ad avere una vostra opinione.

È nato a termine con parto naturale.
Ha iniziato a camminare a 15 mesi.
Riesce a salire le scale da solo ma per scendere gli serve ancora un aiuto.

Grazie mille per là disponibilità
Saluti
[#1]
Dr. Tiziano Pellegrini Psicologo 38 2
G.le sig.ra

Un parere specialistico deontologicamente corretto, in questi casi, può essere espresso previo colloquio anamnestico, valutazione col bambino presente, esami diagnostici per escludere la presenza di patologie organiche ed eventuale valutazione testistica o neuropsicologica per i disturbi dello sviluppo. Questi step sono necessari a sondare tutti gli aspetti di vita del bambino (medici, emotivi, comportamentali, sociali, cognitivi) e a fornirvi un quadro esaustivo della situazione. In colloquio la pediatra, che avete fatto bene a contattare, in base alla storia clinica e all incontro con il bambino potrà indirizzarvi verso un approfondimento specialistico in Asl o in privato (di cui le ho citato i passaggi da eseguire sopra) o potrà ritenere che suo figlio non abbia bisogno di ulteriori approfondimenti.

Cordiali saluti

Dr. Tiziano Pellegrini
Psicologo, specializzato in Psicopatologia dell'apprendimento

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la risposta,
Chiederemo alla nostra pediatra quali accertamenti saranno più opportuni.
Saluti

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test